Nuovo Dpcm 7 aprile: zona gialla rafforzata e ancora chiusure per tutto il mese

Stop alla zona gialla o zona gialla rafforzata per tutto aprile, prende forma il nuovo Dpcm.

di , pubblicato il
divieto spostamento tra regioni

Dovrebbe arrivare entro il 31 marzo la bozza del nuovo Dpcm di aprile, che molto probabilmente entrerà in vigore subito dopo Pasqua, dal 6 o 7 di aprile. Tra le prime conferme lo stop alla zona gialla per tutto il mese e la riapertura delle scuole fino alla prima media in zona rossa e fino alla terza media in zona arancione.

Lockdown dopo Pasque e zona gialla rafforzata

Ci sono ancora incertezze in merito al nuovo decreto che andrà a sostituire quello dello scorso 2 marzo. Prima di tutto, Draghi sembra pronto a considerare i numeri per delle riaperture celeri. Fino alla metà di aprile la zona gialla non sarà contemplata e tutte le regioni saranno soltanto in zona rossa o arancione oppure verrà considerata una zona gialla rafforzata con regole più severe. Verso metà mese saranno valutati i dati generali e se la situazione risulterà in miglioramento, allora si potrà considerare il ritorno anche della zona gialla altrimenti se ne riparlerà direttamente a fine aprile.

La Lega spinge per le riaperture dopo Pasqua, esattamente dal 7 aprile, data in cui entreranno in vigore le nuove regole, ma su questo punto non ci sono molto certezze perché si teme che le riaperture possano spingere i cittadini a pensare che l’emergenza sia scemata.

Ritorno in presenza per le scuole

Ecco perché le ipotesi più probabili, al momento, fanno riferimento ad uno stop della zona gialla almeno fino alla metà di aprile o direttamente fino al 30 aprile (tutta l’Italia in zona arancione o rossa con divieto di spostamento tra Regioni, e dal proprio Comune o abitazione in base alla zona, bar e ristoranti ancora chiusi, rientro in classe degli alunni fino alla prima media per le zone rosse e fino alla terza media per quelle arancioni, con il 50% in dad per le superiori).


Come riporta La Stampa, invece, il capogruppo di Forza Italia, Roberto Occhiuto, avrebbe proposto un tagliando periodico sulle chiusure nelle varie zone rosse e arancioni, che prevede dunque delle misure più leggere dove la situazione dei contagi lo permette e quindi aperture mirate. Si tratta di una sorta di zona gialla rafforzata che permettere a bar e ristoranti di respirare
Nelle prossime ore è prevista una nuova riunione con il Cts. Ricapitolando nel nuovo Dpcm saranno contenute verosimilmente le seguenti regole:
-Zona gialla cancellata per tutto aprile
-Divieto spostamento tra regioni
-Divieto di visite a parenti e amici in zona rossa
-Bar, ristoranti, cinema, teatri, piscine, palestre e musei chiusi.
-Ritorno in presenza a scuola per gli alunni fino alle medie e al 50% per le superiori
-Possibilità di raggiungere le seconde case solo se di proprietà o affittate a lungo termine.

Vedi anche: Vacanze di Pasqua blindate ma sì ai viaggi all’estero, la polemica per gli alberghi chiusi in Italia

[email protected]

Argomenti: ,