Nuovo Dpcm 16 gennaio: zona bianca e regole più severe in zona gialla

Nel nuovo Dpcm in arrivo il 16 gennaio la novità della fascia bianca e regole severe anche per la zona gialla.

di , pubblicato il
Zona bianca come farne parte

Dal 16 gennaio sarà in vigore il nuovo Dpcm con le regole anti-covid e le restrizioni che vanno a sostituire quelle attivate per le feste natalizie. Le novità in particolare fanno riferimento all’arrivo di una fascia bianca, regole in zona gialla più severe e weekend sempre in fascia arancione, anche se in quest’ultimo caso non è ancora certo se la regola sarà confermata. Probabile anche il prolungamento dello stato di emergenza, l’idea è di procedere trimestre per trimestre, quindi con una nuova data fissata al 30 aprile. 

Fascia gialla con regole più severe

Mancano gli ultimi dettagli ma sembra ormai certo che dal 16 gennaio le regole anti-coronavirus da rispettare saranno ancora severe e rigide. Le misure di contenimento dureranno un mese o 45 giorni. Nella fascia gialla rimane il divieto di spostamento tra regioni, così come il coprifuoco dalle 22 alle 5 e il divieto di ospitare più di due persone non conviventi presso la propria abitazione. Sarà possibile spostarsi verso altre regioni sono per motivi di lavoro, studio, necessità o salute. Anche le regioni che si trovano in fascia gialla potrebbero dover rispettare le regole della fascia arancione durante il weekend se confermato. Questo significa che i fine settimana saranno sempre arancioni. Forte raccomandazione a non invitare più di due persone non conviventi presso la propria abitazione, mentre si attende di capire se continueranno ad essere valide le regole che permettono a massimo due adulti e minori di 14 anni di uscire dal proprio Comune per andare a trovare i parenti

La novità della fascia bianca

Le regole in fascia arancione restano le stesse del passato, tra cui anche la deroga per i piccoli comuni con meno di 5mila abitanti di potersi muovere fino a 30 chilometri tranne che per raggiungere il capoluogo di provincia.

 

Tra le novità anche la fascia bianca, una zona in cui entreranno quelle regioni a minor rischio, quindi con Rt non superiore a 0,5 e un tasso di incidenza di 50 casi settimanali ogni 100mila abitanti, in cui cinema, teatri, palestre e piscine saranno libere di aprire. 

I bar dovranno chiudere alle 18 e la consegna a casa sarà consentita ma sarà vietato vendere cibo e bevande da asporto. Questa nuova regola, se confermata, scatenerà delle forti polemiche, come ha sottolineato Teresa Bellanova: «per colpa degli esercenti che non rispettano le regole dovranno pagare tutti».

Restano chiusi per tutto gennaio piscine, palestre e cinema mentre si sta valutando se aprire o meno i musei nella zona gialla.

Vedi anche: Nuovo Dpcm e zona arancione o rossa per molte Regioni: scattano chiusure e divieti

[email protected]

Argomenti: ,