Nuovo decreto Natale e regole valide fino al 6 gennaio

Che cosa sarà possibile fare e cosa no fino al prossimo 6 gennaio.

di , pubblicato il
Nuovo decreto Natale e regole valide fino al 6 gennaio

Il nuovo Dpcm di Natale regola cosa si potrà fare e cosa no durante le feste. Dopo giorni di tensione, finalmente è arrivata la nuova stretta che ci dirà che cosa cambierà fino al prossimo 6 gennaio

Cosa si potrà fare in zona rossa

La zona rossa scatta il 24,25, 26 e 27 dicembre, il 28, 29 e 30 dicembre sarà zona arancione mentre il 31 dicembre, 1, 2, 3  gennaio di nuovo rossa. Il 4 gennaio è prevista la zona arancione, mentre il 5 e 6 gennaio quella rossa. 

Durante i giorni di zona rossa non sarà possibile uscire di casa a meno di questioni di lavoro, studio, salute o necessità, non si potrà andare al bar e al ristorante ma solo prendere il cibo da asporto, sarà possibile andare solo in alcuni negozi al dettaglio inclusi nelle attività aperte.

Sarà possibile uscire di casa solo per fare una passeggiata vicino alla propria abitazione munendosi di mascherina e sarà anche uscire di casa 1 volta al giorno per fare visita ai parenti. In questo caso bisogna rispettare regole precise ossia non essere in più di 2 a visitare i parenti, esclusi minori di 14 anni o disabili: lo «spostamento verso le abitazioni private è consentito una volta sola al giorno in un arco temporale compreso fra le ore 5 e le ore 22», si può andare solo in un’abitazione al giorno, abitazione che deve essere ubicata nella stessa Regione. In sostanza se a Natale si è andati a pranzo dai genitori, la sera non si potrà uscire nuovamente per andare in un’altra casa. 

Che cosa si può fare nei giorni arancioni

Nella zona arancione, invece, si potrà andare nei negozi aperti fino alle 21, ristoranti e bar saranno chiusi ma sarà sempre possibile prendere cibo da asporto. Sarà anche possibile uscire dal proprio Comune tra le 5 e le 22 senza bisogno di compilare l’autocertificazione mentre per spostarsi fuori dal proprio Comune, bisognerà compilarla.

Sempre il 28,29 e 30 dicembre e il 4 gennaio, saranno valide le deroghe per i piccoli Comuni con meno di 5mila abitanti, in cui sarà possibile spostarsi fino a 30 km ma non recarsi nel capoluogo di Provincia.  

Infine, sarà sempre possibile uscire dal proprio Comune per fare la spesa, anche se il supermercato si trova in un Comune contiguo al proprio, soprattutto se è possibile risparmiare spostandosi. 

Vedi anche: Zona rossa a Natale e deroghe per le visite solo a parenti stretti

[email protected]

Argomenti: ,