Nuove banconote da 5 e 10 euro firmate da Lagarde: novità da luglio

Sono state annunciate dalla BCE le nuove banconote da 5 e 10 euro firmate da Christine Lagarde.

di , pubblicato il
Sono state annunciate dalla BCE le nuove banconote da 5 e 10 euro firmate da Christine Lagarde.

Novità per le banconote da 5 e 10 euro. La BCE ha presentato le nuove banconote firmate da Lagarde. Quando entreranno in circolazione le nuove banconote? Che cosa cambia in sostanza?

 Nuove banconote da 5 e 10 euro, che cosa cambia da luglio

Da luglio c’è una novità importante, infatti sono entrate in circolazione le nuove banconote da 5 e 10 euro con la firma di Lagarde. L’entrata in circolazione è avvenuto il 3 luglio, quindi le banconote sono già disponibili, anche se ovviamente in circolazione continueranno ad esserci anche le altre precedenti. È stata la Bce a fare l’annuncio su Twitter:  “Sono qui! Abbiamo appena ricevuto le prime banconote con la firma del presidente Lagarde. Quelle da € 5 e € 10 saranno le prime con la nuova firma a entrare in circolazione, a partire dalla prossima settimana. Le banconote con la firma degli ex presidenti rimarranno valide”.

Le vecchie banconote continueranno ad essere valide

Le nuove banconote da 5 e 10 euro firmate dal presidente Christine Lagarde, sono le prime in assoluto ad essere firmate da una donna e questo è già una particolarità molto importante e se vogliamo dirla tutta storia da questo punto di vista. Le banconote infatti, devono riportare la firma del presidente della Banca centrale europea. Il primo ad apporre la firma fu Wim Duisenberg, che fu il primo presidente della Bce, poi fu la volta di Jean-Claude Trichet che ricoprì questo ruolo dal novembre 2003 al 2012 e ancora Mario Draghi, presidente dal 2012 fino al 2019 quando subentrò Christine Lagarde, ex presidente del Fondo Monetario Internazionale. 

Anche il presidente ha commentato su Twitter la novità: “Lo scorso novembre ho fornito la mia firma da stampare sulle banconote in euro – è stato bello vedere il prodotto finito questa settimana. Le banconote in euro sono un simbolo di integrazione europea che servono come promemoria quotidiano di ciò che abbiamo realizzato insieme”.

Come accennato all’inizio dell’articolo, le nuove banconote sono già state annunciate il 3 luglio e quindi sono state messe in circolazione in maniera graduale.

Per vederle potrebbe passare anche qualche settimana. Nel frattempo quelle precedenti, firmate dagli ex presidenti restano valide.

Leggi anche: Nuove banconote da 100 e 200 euro: resistenti anche alla lavatrice (video)

[email protected]

 

Argomenti: , ,