Non solo Amazon e il Black Friday: come sono cambiati i consumi con la pandemia

Come sono cambiati i consumi con la pandemia di coronavirus secondo uno studio.

di , pubblicato il
Non solo Amazon e il Black Friday: come sono cambiati i consumi con la pandemia

Mentre insiste la polemica contro Amazon e lo shopping online che starebbero penalizzando i negozi fisici, soprattutto in vista del Black Friday e del Natale, uno studio di Mckinsey ha svelato che il coronavirus ha spostato l’attenzione verso oggetti meno cari. 

Black Friday e shopping online

Con le misure restrittive in atto che impongono la chiusura dei negozi nelle zone rosse e durante il weekend nelle zone arancioni, è nata la polemica sullo strapotere dello shopping online, che ora più che mai contribuirebbe a mandare in fallimento i negozi fisici. E’ proprio in questo periodo, infatti, che gli italiani iniziano a pensare agli acquisti di Natale e a breve ci saranno anche i famosi Black Friday e Cyber Monday, vere e proprie giornate dedicate allo shopping scontato. Con i vari lockdown soft e le chiusure delle attività, è chiaro che la maggior parte delle persone punteranno a fare acquisti sul web, un settore che è già esploso da tempo e che continua a occupare larghe fette di mercato. 

Abitudini di acquisto

Secondo lo studio di Mckinsey, la pandemia ha cambiato le abitudini di acquisto. Emergono, in particolare, 5 trend. Il primo è quello che vede le preferenze verso oggetti meno cari, una tendenza certamente legata al pessimismo attuale. C’è anche una sorta di attenzione verso prodotti sostenibili, cruelty-free e una sensibilità su temi legati al trattamento equo dei dipendenti dell’azienda produttrice. Accanto a questi sono aumentati gli acquisti di servizi digitali e consegne a domicilio, visto che ora più che mai si passa molto tempo a casa e buona parte della vita lavorativa si svolge proprio tra le mure domestiche. C’è più attenzione, quindi, a servizi da sfruttare a casa e digitali rispetto al passato.

 

Vedi anche: Il boicottaggio di Amazon a Natale non servirà a salvare i negozi tradizionali

[email protected]

 

Argomenti: ,