Morgan Stanley: previsione nera sui ritorni dei portafogli azioni-bond per i prossimi dieci anni

Nei prossimi 10 anni il crollo dei mercati secondo gli analisti Andrew Sheets e Serena Tang.

di , pubblicato il
Nei prossimi 10 anni il crollo dei mercati secondo gli analisti Andrew Sheets e Serena Tang.

Morgan Stanley è abbastanza sicuro che nel corso dei prossimi dieci anni si assisterà a un periodo di magra relativo ai ritorni medi dei portafogli azioni-bond. Secondo la previsione-analisi della banca d’affari newyorchese, i ritorni saranno dimezzati rispetto a quelli a cui sono stati abituati fino ad oggi gli investitori.

Le cause sono da ricondurre a una crescita economica globale e a un’inflazione debole, in aggiunta a rendimenti obbligazionari bassi. La previsione di Morgan Stanley si basa su un fondo tradizionale, costituito al 60 per cento da azioni e al 40 per cento dal reddito fisso. Gli analisti americani fissano al 2,8 per cento i guadagni annui per gli investitori, circa la metà rispetto a quanto invece erano stati abituati negli ultimi vent’anni.

La previsione di Morgan Stanley

La previsione di Morgan Stanley è affidata agli analisti Andrew Sheets e Serena Tang. Entrambi concordano sul fatto che l’outlook sui ritorni medi dei portafogli azioni-bond sia particolarmente deludente, sottolineando come ci si avvii a un arco temporale di dieci anni molto diverso rispetto ai dieci anni che sono seguiti alla grande crisi finanziaria. A tal proposito, il riferimento è alle politiche monetarie espansive condotte dalle banche centrali, politiche definite con l’appellativo di “straordinarie” all’interno del documento firmato da Serena Tang e Andrew Sheets.

Dai rispettivi profili presenti sul sito ufficiale di Morgan Stanley, apprendiamo che Andrew Sheets è managing director e capo della strategia cross-asset per la banca d’affari con sede a New York. Prima di raggiungere tale posizione, ha trascorso dieci anni nel dipartimento di ricerca del credito aziendale. La sua formazione risale agli studi effettuati presso la Brown University. Serena Tang è approdata alla Morgan Stanley undici anni fa. Dal febbraio di quest’anno si occupa di Cross-Asset Strategist, lavorando dunque al fianco di Andrew Sheets. Dal 2008 al 2014, dopo i primi tre mesi in qualità di Summer Analyst, ha lavorato nel settore European Credit Strategist.

Leggi anche: 5 (+1) mercati emergenti su cui investire nel 2019, secondo Morgan Stanley

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,
>