Mondiali Russia 2018: le nazionali più ricche e di maggiore valore, Francia vincitrice

Le squadre più ricche e più povere che parteciperanno ai Mondiali di Russia 2018.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Le squadre più ricche e più povere che parteciperanno ai Mondiali di Russia 2018.

Partono domani, 14 giugno, i Mondiali di Russia 2018 senza l’Italia. Sarà un mondiale un pò sottotono per il pubblico italiano, con poco appeal quasi certamente anche se i nomi sulle squadre favorite si susseguono dando vita a scommesse e giochi su chi vincerà questa Coppa del Mondo. E se in campo si gioca la partita tra le squadre più meritevoli, fuori la gara riguarda l’economia dei vari paesi partecipanti come osserva Money.it.

Le squadre più ricche dei Mondiali

In tale ottica, se valesse il Pil del paese a contare, sarebbe sicuramente il Giappone il vincitore; basti pensare che il prodotto interno lordo è di 5.405 miliardi di dollari in base ai dati forniti da CIA World Factbook. Il Giappone è il paese più ricco tra quelli partecipanti ai Mondiali, segue la Germania con 4.150 miliardi di dollari, la Russia con 4.000 miliardi di dollari, il Brasile con 3.219 miliardi di dollari, e ancora Gran Bretagna con 2.880 miliardi di dollari, Francia con 2.826 e Messico con 2.406 miliardi di dollari. Questa semi classifica fa ovviamente riferimento alle squadre partecipanti. Tra queste non ci sono grandi nomi come l’Italia appunto, con un Pil di  2.300 miliardi di dollari, che in questo caso sarebbe stata subito dietro al Messico o ancor meglio per paesi come Cina, Stati Uniti e India (esclusi dalla Coppa del Mondo). Per quanto riguarda le nazioni più povere si parla, invece, di Panama, Uruguay e Senegal. Ma nella classifica, secondo i dati del Fondo Monetario Internazionale, ci sono anche la Croazia con 54 miliardi di dollari, la Serbia con 41 miliardi di dollari, la Tunisia con 40 miliardi di dollari, l’Islanda con 23 miliardi di dollari, Perù con 215 miliardi di dollari.

Le squadre che valgono di più

Trasfermarkt invece ha rilevato il valore dei giocatori, da ciò ne consegue che il paese che avrà più possibilità di vittoria è la Francia, questo perché la squadra francese ha un valore di 1.080 milioni di euro. Subito dietro la Spagna che varrebbe 1.030 milioni di euro seguita dal Brasile; la rosa brasiliana vale 981 milioni di euro. In base a questi dati a vincere i Mondiali, parlando quindi di valore dei giocatori, sarebbe dunque la Francia, sul podio anche Spagna e Brasile. Tra le ultime il Giappone, che nonostante il Pil non può contare su una squadra di valore (solo 73,40 milioni di euro).

Leggi anche: Classifica degli uomini più ricchi del mondo di Forbes 2018: Jeff Bezos regna

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Europa, Economia Italia, Economie Asia, Social media e internet