Merkel Samaras: solo parole di circostanza. Piazza Affari in rosso

La Germania ribadisce l'importanza che Atene resti nell'Euro e la Grecia rivendica i suoi sforzi. L'unica novità del vertice è la frecciata della Merkel ai falchi di Berlino

di Enzo Lecci, pubblicato il
La Germania ribadisce l'importanza che Atene resti nell'Euro e la Grecia rivendica i suoi sforzi. L'unica novità del vertice è la frecciata della Merkel ai falchi di Berlino

L’incontro berlinese tra il premier greco Samaras e la Cancelliera tedesca Merkel si è concluso poco senza che siano emerse sostanziali novità rispetto alla situazione di profonda incertezza che già nei giorni scorsi si era andata a delineare. L’esito del vertice bilaterale tra la Germania e la Grecia non ha comunque deluso i mercati che, a differenza di alcuni rumors di stampa, completamente privi di fondamento, erano perfettamente consapevoli che non sarebbe stata Berlino la sede dell’importante svolta di cui Atene, e più in generale tutta l’Eurozona, avrebbero bisogno.  

Uscita Grecia dall’Euro: nessuna novità, situazione in stallo

Le parole usate da due leader europei durante la conferenza stampa di fine vertice riassumono alla perfezione quello che è stato il senso del summit. La Merkel ha infatti riaffermato l’importanza che Atene riesca a restare nell’Euro, evidenziando che l’intero governo tedesco lavora per raggiungere questo importante obiettivo, mentre Samaras, dal canto suo, ha affermato che i sacrifici che la Grecia sta facendo devono essere apprezzati e che l’obiettivo del suo governo è quello di vedersi riconosciuto più tempo poichè non è facile per nessuno “cercare di risanare in un contesto recessivo così prolungato”. Nessuna novità concreta quindi sulle grandi questioni che sta agitando i mercati in questi giorni ossia i tempi di erogazione della nuova tranche del piano di aiuti e l’eventuale allungamento del periodo di tempo necessario ad Atene per attuare le riforme concordate con l’Europa. Come già si era intuito nei giorni scorsi quindi per avere una risposta a questi interrogativi bisognerà attendere il rapporto della Troika, prima di allora di concreto ci sarà ben poco e eventuali movimenti di mercato potranno essere imputati solo a rumors e indiscrezioni. L’unico risultato concreto del summit potrebbe essere “interno”. Le parole usate dalla Merkel in merito alla comunione di intenti tra tutti i membri del suo governo per sostenere gli sforzi greci a restare nell’Euro sembrano assomigliare a un richiamo all’unità verso le mille voci provenienti da Berlino che, in negli ultimi mesi, si sono spesso udite.  

Andamento Piazza Affari: Ftse Mib a -1%

A Piazza Affari intanto, dopo la conferenza stampa Merkel Samaras, l’Ftse Mib ha stabilizzato le perdite attorno ad un punto percentuale, con lo spread Btp Bund arrivato a 437 punti base. Un segnale, quest’ultimo, della nuova ondata di preoccupazione che, chiusa la ripresa estiva, ha iniziato a soffiare sui mercati.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi Euro