Meridiana diventa Air Italy: nuove rotte e nuovi voli, ecco cosa cambia

Meridiana diventa Air Italy: una nuova sfida per la seconda compagnia aerea italiana, Alitalia e le altre sono avvisate.

di , pubblicato il
Meridiana diventa Air Italy: una nuova sfida per la seconda compagnia aerea italiana, Alitalia e le altre sono avvisate.

Meridiana addio ora c’è Air Italy. La compagnia aerea italiana cambia pelle e base; la sede rimane a Olbiama la base di punta si trasferisce a Milano Malpensa ed è pronta ad affrontare nuove sfide. Dopo l’accordo a cui è seguita la creazione dell’holding per il 49% di proprietà di Qatar Airways, Meridiana torna in grande spolvero ma con un nome tutto nuovo e una nuova livrea d’impatto. L’investimento pare evidente ammonta a cifre consistenti ma ora la flotta della compagnia aerea può contare su 50 velivoli, 20 Boeing 737 Max 8 per i collegamenti di breve e medio raggio, 30 Boeing 787 Dreamliner per i voli intercontinentali.

Nuova sfida per la compagnia italiana

L’obiettivo di Air Italy, secondo quanto comunicato da Francesco Violante, presidente di Meridiana, è raggiungere, a pieno regime, i dieci milioni di passeggeri entro il 2022. Il cambiamento maggiore per la nuova Meridiana è rappresentato dalla nuova base a Malpensa che farà da traino per i nuovi voli intercontinentali. Oltre ai già annunciati voli per  New York e Miami, da settembre partiranno quelli per Bangkok  4 volte a settimana. Entro il 2022 la compagnia vuole svilupparsi puntando al lungo raggio e non soltanto ai voli a corto raggio.

Nuovi voli a lungo raggio

Da giugno partiranno le nuove rotte americane da Malpensa mentre da maggio dovrebbero partire le rotte domestiche, operate in connessione con i voli intercontinentali da Milano Malpensa, in partenza da Roma, Napoli, Palermo, Catania e Lamezia Terme, a cui seguirà da settembre 2018 il volo Milano – Bangkok più altri voli entro la fine dell’anno. Per il 2019 si prevede invece il rinforzo da Fiumicino. «Air Italy si propone di diventare leader dell’industria globale, grazie al nuovo hub di Milano Malpensa, al rinsaldamento delle operazioni su Roma Fiumicino, affiancati dal network prevalentemente stagionale consolidato su Olbia Costa Smeralda, base storica e sede principale della compagnia» ha concluso il presidente di Alisarda, Marco Rigotti.

Mentre Alitalia attende ancora il suo destino e le low cost sono pronte ad investire sui voli verso America e Asia, anche la nuova Air Italy è entrata a far parte dei giochi. 

Leggi anche: Alitalia lancia la tariffa light per Usa e Canada: compagnie low cost avvisate, ma attenti ai costi extra

Ryanair: rimborsi e nuove regole bagaglio a mano, la low cost sempre meno economica

Argomenti: