Mercato auto, le previsioni di luglio sono nerissime

Il mercato dell'auto in Italia sembra allo sbando: l'allarme di Federauto

di Enzo Lecci, pubblicato il

Non accenna ad arrestarsi il calo delle immatricolazioni auto in Italia con il mercato costretto sistematicamente ad aggiornare i suoi record negativi. Secondo la Federauto, l’associazione che riunisce i concessionari di tutti i brand, il mese di luglio sarà un altro bagno di sangue sul fronte delle vendite. Federauto infatti si attende una flessione 32% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il problema, ha affermato un amareggiato Filippo Pavan, è che già lo scorso anno la situazione era drammatica. In pratica, ha lasciato intendere il numero uno di Federauto, il mercato auto in Italia è completamente allo sbando. Secondo Pavan, a questo punto e alla luce di minimi storici in continuo aggiornamento, è chiaro che il mercato dell’automobile non riesca più a garantire la sopravvivenza della sua stessa filiera.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia

I commenti sono chiusi.