Melegatti rilancia il pandoro per Natale: 150 assunzioni dopo la crisi

Melegatti torna in pista dopo la crisi di due anni fa e assume anche personale per le feste.

di , pubblicato il
Melegatti torna in pista dopo la crisi di due anni fa e assume anche personale per le feste.

Sembrano lontani i tempi della crisi della storica azienda Melegatti. Ad un anno dall’acquisizione da parte dell’industriale Roberto Spezzapria, l’azienda veronese non solo ha 150 assunzioni sul piatto ma è pronta ad accogliere le festività con una campagna natalizia ad hoc grazie ad un importante investimento. 

Campagna social per rilanciare lo storico pandoro

La Melegatti, infatti, sta puntando molto alla comunicazione social e in tv per rilanciare i prodotti natalizi in questo periodo di festa. Al centro degli spot natalizi presenti sulle web tv, tv ma anche online, oltre al coinvolgimento con i followers, l’origine del noto  pandoro Melegatti e la sua storia, da quando fu inventato nel 1894 da Domenico Melegatti traendo ispirazione da una vecchia tradizione del veronese in cui le donne, durante la Vigilia, usavano fare un impasto con farina, latte e lieviti.

150 assunzioni

La Melegatti, inoltre, è tornata anche nel mercato del lavoro e in occasione delle feste ha assunto 150 lavoratori stagionali a cui si aggiungono una cinquantina di dipendenti assunti a tempo indeterminato. 

A spiegare la nuova strategia dell’azienda è Giacomo Spezzapria, presidente Melegatti: “E’ un importante tassello nello sviluppo e nella crescita di Melegatti quello di tornare a comunicare in maniera significativa su scala nazionale. Sfornare prodotti di qualità e creare posti di lavoro sono per noi la massima prerogativa. Siamo consci che tutto questo passa obbligatoriamente attraverso una strategia di comunicazione che continui la tradizione pubblicitaria del nostro marchio. Il reparto produttivo sta ancora funzionando a pieno regime, ponendo la massima cura ed attenzione nelle lavorazioni delle materie prime per garantire l’alta qualità che da sempre ci contraddistingue.”

 Due anni fa la crisi colpì duramente l’azienda veronese, un vero e proprio caso mediatico che però si risolse nel migliore dei modi grazie all’acquisizione dell’azienda da parte di Roberto Spezzapria.

Ora la nuova campagna televisiva e il debutto dell’e-commerce per acquistare i prodotti online confermano il pieno rilancio della storica azienda veneta.

Leggi anche: Melegatti, riparte l’azienda: la ‘bufala’ dei lavoratori senza stipendio

Per rettifiche, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,