Massoneria tra ‘ndrangheta e politica: cosa sta succedendo davvero?

Cosa sta succedendo all'interno della Massoneria? Rapporti con 'ndrangheta e politica a Vibo, la città con più logge in Italia. News e approfondimenti.

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Cosa sta succedendo all'interno della Massoneria? Rapporti con 'ndrangheta e politica a Vibo, la città con più logge in Italia. News e approfondimenti.

Quanti sapevano che Vibo Valentia, città dalla qualità di vita più bassa in Italia, è anche il primo centro per concentrazione di logge della Massoneria? Cosa si nasconde dietro questo primato? Un’inchiesta portata vanti dal giornalista Nello Trocchia del programma televisivo ‘Nemo’ cerca di capirci qualcosa in più: quello che viene fuori è uno ‘strano’ (ed usiamo volutamente un eufemismo) rapporto tra logge massoniche, politica e ‘ndrangheta. Quando, infatti, il giornalista mette spalle al muro il sindaco della città calabrese, Elio Costa, questi risponde semplicemente con un infastidito (e un po’ imbarazzato) ‘non mi risulta’.

Leggi anche: Gasdotto Tap Puglia: cadono le recinzioni dopo lo stop dei lavori per volere del Tar ma i No Tap proseguono la lotta.

Massoneria, la capitale a Vibo Valentia: cosa c’è dietro?

Si tratta di un caso piuttosto complesso. La Massoneria di Vibo Valentia, infatti, è sotto indagine da parte della Commissione Antimafia: una delibera ha imposto il sequestro degli elenchi di tutti coloro che sono iscritti alle innumerevoli logge presenti nel territorio vibonese, calabrese e siciliano. La questione è oltremodo chiara: la Massoneria potrebbe essersi infiltrata da un lato all’interno della politica istituzionale e dall’altro intrattenere rapporti con ‘ndrangheta e mafia. Si tratta, ovviamente, di supposizioni e Rosy Bindi ha dichiarato, infatti, che si tratta anche di difendere la stessa Massoneria dalle infiltrazioni della criminalità organizzata. Il Gran Maestro, Stefano Bisi, intervistato anche dal giornalista Nello Trocchia, ha ribadito come il sequestro degli elenchi sia stata una grave intimidazione da parte dello Stato e una violenza perpetrata contro quella che definisce ‘associazione’.

Qui: La caduta dell’Italia con l’euro esiste: presto saremo come la Polonia.

Massoneria, tra ‘ndrangheta e politica

Quando si parla di Massoneria, l’effetto è sempre straniante: tutti ricordano il caso della P2 di Licio Gelli e di quanto, all’interno di quel programma di ‘conquista’ dello Stato, si stia realizzando a partire da un paio di decenni a questa parte. Importante, dunque, sollevare di nuovo la questione dei rapporti che questa ‘associazione’ può intrattenere con la politica e ancora più importante analizzare la questione delle infiltrazioni della ‘ndrangheta e della mafia. In questo senso, vi lasciamo con il video della trasmissione ‘Nemo’, andata in onda ieri in maniera tale da poter approfondire la questione. Resta memorabile l’imbarazzo (vero o presunto) del sindaco di Vibo Valentia, quando il giornalista gli dimostra che nella sua Giunta Comunale c’è un iscritto alla Massoneria. Memorabile, anche, la cerimonia a cui Nello Trocchia ha assistito, mostrando anche le immagini in video.

Cliccando su questo link potrete vedere l’intero servizio andato in onda su Rai 2 nel programma ‘Nemo – Nessuno escluso’.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica, Politica italiana