Mascherina all’aperto obbligatoria: ecco dove bisogna portarla sempre

Dalla Campania, passando per la Sicilia e Genova, ecco dove attualmente la mascherina è obbligatoria anche all'aperto.

di , pubblicato il
mascherine al lavoro

Le mascherine ormai sono obbligatorie anche all’aperto ma dove? Con i contagi da coronavirus in crescita, si è pensato di tenere sotto controllo i contagi inasprendo le misure di sicurezza.
Il governatore De Luca, ad esempio, ha firmato un’ordinanza valida fino al 4 ottobre ma anche in Calabria, Sicilia, Genova, Foggia e Formia c’è un provvedimento analogo. Vediamo dove è ora obbligatorio indossarle.

Dove si indossano le mascherine all’aperto?

Dal 24 settembre, in Campania, è obbligatorio indossare le mascherine anche all’aperto. La crescita dei contagi, infatti, ha portato il governatore ad intervenire prima che la situazione diventasse insostenibile:

“Occorre ripristinare immediatamente comportamenti responsabili, a maggior ragione con l’apertura delle scuole. Se vogliamo evitare chiusure generalizzate è necessario il massimo rigore.”

Con queste parole De Luca aveva giustificato la decisione. Anche in Sicilia è obbligatorio l’uso della mascherina fuori casa se si è tra estranei. L’ordinanza è stata firmata da Nello Musumeci il 27 settembre e sarà valida dal 30 settembre al 30 ottobre. Sono stati disposti anche divieti di assembramento e tamponi rapidi per chi viene dall’estero. Mascherina obbligatoria tutto il giorno anche in Calabria meno che i bambini al di sotto di 6 anni e le persone con disabilità. L’ordinanza è valida fino al 7 ottobre. Anche il Lazio si prepara alle mascherine obbligatorie, se i contagi continueranno a salire.

Mascherine obbligatorie anche a Genova, Foggia e Formia

A Genova, invece, il sindaco Marco Bucci ha fatto scattare le mascherine obbligatorie nel centro della città per arginare il focolaio che interessa una comunità straniera sita nel centro di Genova. L’obbligo è scattato dal 25 settembre con multe per chi non indosserà la mascherina o la indossa male o la porta nel gomito. Le multe saranno di 400 euro. Anche a Foggia è scattata l’ordinanza per la mascherina obbligatoria senza vincoli di orario mentre a Formia è scattato l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto o ci trova in un luogo pubblico.

Vedremo nei prossimi giorni chi altro si adeguerà a questa regola   e come cambieranno le regole anche in base al numero di contagi.

Leggi anche: Come è cambiata la spesa dopo il coronavirus: l’e-grocery fa boom

[email protected]

Argomenti: ,