Manifestazione a Roma: contestazioni a Franceschini, Mentana e Giletti

Il vaff di Enrico Mentana ad un’attivista, le contestazioni a Massimo Giletti costretto ad allontanarsi e gli insulti a Franceschini che mangiava in un ristorante romano: momenti di tensione in una manifestazione pacifica

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Il vaff di Enrico Mentana ad un’attivista, le contestazioni a Massimo Giletti costretto ad allontanarsi e gli insulti a Franceschini che mangiava in un ristorante romano: momenti di tensione in una manifestazione pacifica

La manifestazione del Movimento 5 Stelle a Roma contro la rielezione di Napolitano al Quirinale ha visto la partecipazione di Beppe Grillo e di almeno 7 mila elettori. Si è trattato comunque di una manifestazione pacifica anche se, accanto alle parole di sostegno per Rodotà Presidente di tutti, non sono mancati insulti in più direzioni.

Enrico Mentana manda a quel paese un’attivista del Movimento 5 Stelle

Sono molte le testimonianze dei presenti che raccontano come Enrico Mentana, dopo la conferenza stampa di Beppe Grillo di domenica 21 aprile, abbia rivolto un vaff ad una militante del Movimento 5 Stelle. Neppure il direttore del tg di La7 ha negato il suo turpiloquio, giustificandosi però precisando di essersi difeso da alcuni insulti (nello specifico la signora gli avrebbe dato del disonesto). Altri invece, tra cui Davide Barillari, candidato governatore M5s alla Regione Lazio, raccontano una verità diversa e accusano il giornalista di poca eleganza e di non aver saputo rispondere a chi chiedeva semplicemente la verità.

Giletti contestato dai grillini: basta balle in tv

Ai luoghi della manifestazione si è avvicinato anche Massimo Giletti, conduttore de L’Arena. Dopo le forti contestazioni però si è allontanato. Lo scontro si è accentuato soprattutto con uno dei presenti che lo accusa di fare disinformazione raccontando balle in tv e di essere ipocrita. “E’ da pagliaccio applaudire stando dietro alla Polizia”. Giletti risponde garbatamente precisando di avere un’idea diversa, poi si allontana.

Franceschini: “mi hanno insultato mentre mangiavo al ristorante”

L’ex segretario del Pd, Dario Franceschini, ha accusato alcuni grillini manifestanti di averlo filmato e insultato dopo averlo visto mangiare in una trattoria della zona. Su Twitter racconta imbarazzato di essersi dovuto scusare con gli altri clienti. Pronta la risposta del capogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera, Roberta Lombardi: «Se l’aggressione c’è stata, non erano i nostri». Patrizia Terzoni, deputata, testimonia di aver visto tutto e accusa gli esponenti di Prc scagionando i grillini. In effetti dal filmato si vedono bandiere di diversi colori e, vista l’eterogenea partecipazione alla manifestazione (c’erano anche Sel, Rifondazione Comunista e perfino qualche elettore del Pd deluso) è difficile qualificare politicamente gli autori degli insulti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica