Maiorca, azienda scopre l’elisir della felicità per i suoi dipendenti (italiani)

Da Maiorca l'azienda che mette il grado di felicità sul posto di lavoro tra le priorità.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Da Maiorca l'azienda che mette il grado di felicità sul posto di lavoro tra le priorità.
L’arcipelago delle Baleari è una delle mete turistiche più gettonate tra gli italiani durante la stagione estiva. Maiorca, l’isola più importante, ogni anno attrae a sé centinaia di (ex) residenti italiani, che scelgono la città spagnola come nuovo inizio. Sull’isola non mancano nemmeno le opportunità lavorative, anche per gli stessi italiani. Tra questi ci sono anche i 25 dipendenti (assunti con contratto a tempo indeterminato, a scanso di equivoci nei giorni segnati dal decreto dignità) di Habitissimo, ex start up e ora piattaforma web che consente di mettere in comunicazione i privati con professionisti e aziende che si occupano di ristrutturazioni e servizi per la casa.

Lavoro, l’elisir della felicità

Quaranta ore di lavoro settimanali rientrano nella normalità della maggior parte dei rapporti tra dipendente e azienda. A fare la differenza tra i lavoratori di un’azienda “normale” e quelli della piattaforma web spagnola è il loro grado di felicità sul posto di lavoro. A quanto sembra, Habitissimo avrebbe trovato l’elisir della felicità. Dal lunedì al giovedì si lavora dalle 8.00 alle 16.30, mentre il venerdì l’uscita è anticipata alle 14. Importante sottolineare i trenta minuti di pausa di cui godono nell’orario di lavoro tutti i dipendenti, che il venerdì si permettono il lusso di ascoltare musica e prendere qualche birra a partire dalle 13.30. In aggiunta a questo, c’è da menzionare il clima delle Baleari e il fantastico mare di Maiorca e di tutto l’arcipelago.

Un circolo virtuoso

Che la felicità dei dipendenti rappresenti un elemento fondamentale per il successo dell’azienda è certificato dalla presenza all’interno del management della figura di Chief Happiness Officer, ruolo che sta prendendo sempre più spazio negli Stati Uniti. Queste le sue dichiarazioni, riportate da Il Sole 24 Ore: “Lavoriamo sulla motivazione sul far stare le persone a proprio agio e senza stress perché possano dedicarsi all’innovazione e concentrarsi sul loro lavoro. Crediamo – ha aggiunto – che il valore principale dell’azienda sia il personale. Se ci prendiamo cura dei dipendenti e loro sono felici, si prendono più cura del cliente, apportano idee, soluzioni. Così -conclude – si crea un circolo virtuoso”.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Europa, Social media e internet