M5S: Grillo urla dal Blog “Alla guerra!”

Dopo il pessimo risultato delle amministrative e lo scontro con la senatrice, Grillo incita i suoi dal blog.

di , pubblicato il
Dopo il pessimo risultato delle amministrative e lo scontro con la senatrice, Grillo incita i suoi dal blog.

I toni sono forti come sempre, ma niente insulti questa volta. Nessuna invettiva particolare. Piuttosto, sono toni da chiamata alle armi. E’ quanto emerge dall’ultimo post di Beppo Grillo, nel quale incita i suoi a combattere, a fare sentire la propria voce con ancora più forza. Il tratto saliente è la descrizione del perfetto grillino: il leader del M5s indica i gesti da compiere, le modalità con cui agire. Indica i nemici contro cui combattere, e all’appello non manca nessuno.  

Manuale del perfetto grillino

Cosa deve fare un attivista del Movimento 5 Stelle in “tempi di guerra” come questi? Grillo afferma: “La vostra voce è fondamentale, tiratela fuori nei bar, nei taxi, al lavoro, negli studi televisivi, in rete, nei tribunali. Ovunque ci sia qualcuno da informare, una verità da gridare. Stampate volantini, diffondeteli, fate banchetti, tenete comizi anche di fronte a poche persone”. Ovviamente, vi è anche una descrizione dei “nemici”. Una lunga lista, per il 90% anche molto giusta, dei bersagli della guerra grillina: “Fate sentire più forte la vostra voce a chi ha distrutto il Paese, ai ladri, ai corruttori, ai politici prescritti, ai mafiosi”. E ancora: “Non potete credere che io […] possa combattere da solo contro la partitocrazia, la massoneria, il sistema bancario, la BCE, la criminalità organizzata, contro tutti i media”.

Argomenti: