Louis Vuitton vuole comprare Tiffany: 14,5 miliardi per le nozze con LVMH

LVMH vuole investire ancora nel mercato dei gioielli di lusso e punta ad acquisire Tiffany con 14miliardi in contanti.

di , pubblicato il
LVMH vuole investire ancora nel mercato dei gioielli di lusso e punta ad acquisire Tiffany con 14miliardi in contanti.

Il gruppo francese LVMH si vuole comprare Tiffany. Come scrive il Wall Street Journal, la multinazionale francese ha fatto un’offerta di 120 dollari per ogni azione di Tiffany, il che si traduce in 14,5 miliardi di dollari per l’acquisto della nota azienda di gioielli, offerta tutta in contanti. L’americana, però, sarebbe pronta a dire no alla super proposta. 

Gli ultimi rumors

La notizia è stata anche confermata tramite un comunicato stampa da Parigi: “In seguito alle recenti indiscrezioni di mercato, il gruppo LVMH conferma di aver avuto discussioni preliminari riguardanti una possibile operazione con Tiffany. Al momento non vi è alcuna certezza che le discussioni sfoceranno in un accordo”.

Il gruppo che controlla, tra le altre cose, Louis Vuitton, Dior, gli champagne Veuve Clicquot et Moët & Chandon e Sephora, ha offerto il 30% in più del valore di borsa in base alla chiusura delle contrattazioni di venerdì scorso. Nonostante non sia stata aperta nessuna trattativa formale, Tiffany non sembra però intenzionata a dare una risposta affermativa, il che vorrebbe dire che LVMH potrebbe dover aumentare la sua offerta per portare a termine l’affare, nonostante la capitalizzazione di mercato di Tiffany dovrebbe aggirarsi, secondo i francesi, intorno a 11,9 miliardi. Tiffany, oltretutto, starebbe vivendo un momento incerto a causa della guerra dei dazi di Trump con l’Europa e il calo delle vendite da parte di turisti cinesi. Ad oggi Tiffany conta 300 punti vendita in tutto il mondo ma ultimamente stava soffrendo la concorrenza; solo di recente, con l’arrivo dell’ad Alessandro Bogoglio, l’azienda sta ritrovando lo splendore che l’ha sempre contraddistinta, a partire dal rinnovo del celebre flagship sulla Quinta Strada a New York e una nuova linea di gioielli al maschile di lusso.

 

Louis Vuitton punta a nuovi investimenti nel settore gioielli

Va ricordato che se il gruppo di Louis Vuitton riuscisse ad acquisire l’azienda statunitense, i suoi investimenti nel settore gioielli aumenterebbero molto. La multinazionale, infatti, è già presente con Bulgari e il suo valore di mercato è di 193 milioni di euro. LVMH, guidata da Bernard Arnault, possiede al momento 75 marchi e conta ben 156mila dipendenti. L’acquisto, in sostanza, ha come obiettivo il rafforzamento nel settore dei gioielli, e per la multinazionale francese si tratterebbe anche della più importante acquisizione mai fatta, anche maggiore di quella del 2017 quando acquistò Christian Dior.

Leggi anche: Nutella Biscuits di Ferrero in Italia: ecco quando arrivano nei supermercati

Argomenti: ,