Lockdown e zona rossa 24 dicembre: attività che restano aperte

Le attività che restano aperte durante la Vigilia di Natale con l'avvio del lockdown.

di , pubblicato il
Lockdown e zona rossa 24 dicembre: attività che restano aperte

Scatta oggi, 24 dicembre, la zona rossa che andrà avanti fino al 27 dicembre e poi riprenderà dal 31 dicembre al 3 gennaio e ancora il 5 e 6 gennaio. Saranno feste blindate con poche uscite e deroghe per visitare i parenti. Da oggi, quindi, scatta il lockdown di Natale, che cosa si potrà fare?

Regole da oggi

Varranno le stesse regole delle zone rosse: non si potrà uscire di casa a meno di comprovate esigenze lavorative, salute, studio o necessità. Si potrà andare dai parenti solo una volta al giorno, al massimo due persone, presentando l’autocertificazione che deve indicare l’indirizzo di casa ma non il nome del destinatario. Ovviamente è sempre necessario rispettare il coprifuoco dalle 5 del mattino alle 22. L’autocertificazione servirà anche per ogni spostamento da casa, all’interno del proprio Comune e per andare fuori dal proprio Comune. Ristoranti, bar e negozi di abbigliamento saranno chiusi, ma sarà sempre possibile prenotare cibo da asporto fino alle ore 22. Le stesse regole valgono anche per il giorno di Natale, Santo Stefano, domenica 27 dicembre e Capodanno. Le restrizioni proseguiranno anche il 1 gennaio, 2, 3, 5 e 6 gennaio, giorno dell’Epifania.

Quali negozi e supermercati saranno aperti oggi?

Oggi sarà ancora possibile fare la spesa al supermercato e gli ultimi acquisti di Natale nelle attività che possono rimanere aperte. Ecco quali sono.

  • Negozi di alimentari, supermercati, discount, minimarket, ipermercati

  • Surgelati

  • Attività di computer ed elettronica di consumo

  • Sigarette

  • Carburante

  • Librerie

  • Cartolerie

  • Articoli igienico sanitari

  • Articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati

  •  Apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni

  •  Attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

  • Animali domestici e alimenti per animali domestici

  • Commercio al dettaglio di prodotti acquistati tramite internet

  • Negozi di ferramenta e vernici

  • Fotografi

  • Edicole

  • Calzature per bambini

  • Negozi di biancheria e articoli sportivi

  • Negozi di giocattoli

  • Farmacie, parafarmacie, negozi di prodotti medicali

  • Ottici

  • Negozi di cosmetici

  • Autoveicoli e moto

  • Fioristi

  • Lavanderie

  • Parrucchieri e barbieri

  • Negozi di saponi e detersivi o prodotti per la casa.

Vedi anche: Giorni rossi al via, cosa si potrà fare il 24 e 25 dicembre

[email protected]

Argomenti: ,