L’ironia di Monti: “Restituzione Imu? La paghi Berlusconi”

Mario Monti a Unomattina sfodera la sua vena comica e lancia una particolare invettiva a Silvio Berlusconi

di , pubblicato il
Mario Monti a Unomattina sfodera la sua vena comica e lancia una particolare invettiva a Silvio Berlusconi

Per un anno e mezzo abbiamo “apprezzato” un Mario Monti ingessato, tutto preso dal ruolo di professore salvatore dell’Italia. Un’immagine, questa, a cui hanno contributo i toni incensori della stampa e un atteggiamento calmo e assertivo. Poi, la svolta che non ti aspetti. Aiutato certo da qualche spin doctor di ultima generazione, forse non proprio consapevole della natura del personaggio, Monti ha rivelato un lato di sé (finto?) stile “nonno amorevole”, giovale. Un vero simpaticone. Memorabile la pinta di birra ingollata in compagnia della Bignardi e l’adozione in eurovisione del cagnolino (sempre a La7). I suoi amici giurano che Monti ha un senso dell’umorismo divertente, allorché sottile. E un assaggio del british humour montiano c’è stato oggi a Unomattina. Durante una tranquilla intervista Monti ha parlato di Imu e di Berlusconi o, per meglio dire, ha preso in giro Berlusconi per il suo strano rapporto con l’Imu.  

Restituzione Imu Berlusconi: l’appello di Monti

Ecco il passaggio incriminato: “In materia fiscale non c’è larghezza di mezzi oggi in Italia e su questo aveva avuto una grande intuizione in campagna elettorale il presidente Berlusconi quando addirittura voleva rimborsare l’Imu pagata nel 2012 e aveva detto: sapete che cosa? Se lo Stato non ha abbastanza soldi ce li metto io personalmente. Questa possibilità è ancora aperta”. Quella di Monti è una chiara sfida. L’ex presidente del Consiglio ha sfidato Berlusconi a mantenere le promesse circa la restituzione Imu, sottintendendo implicitamente che tale promessa fu solamente un annuncio elettorale e una presa in giro per gli Italiani. Una battuta, quella pronunciata a Unomattina, in pieno stile-montiano e che fa il paio con lo sfottò a Brunetta, sottilissimo ma non diverso (per i contenuti almeno) dagli sberleffi che accompagnano l’ex ministro della Pubblica Amministrazione fin dal suo esordio politico.

“Brunetta è un economista di una certa statura… Accademica”. Fu subito bufera.  

Il nodo dell’Imu

Battute a parte, il problema rimane. Berlusconi ha promesso l’abolizione Imu prima casa e addirittura la restituzione di quanto versato nel 2012. Una mossa da 8 miliardi. Il leader del Pdl sta cavalcando l’onda generata da questa promessa, accaparrandosi consensi e punti nei sondaggi. E’ evidente come il Cavaliere non voglia mollare l’osso. Monti ha solamente posto l’accento sull’impossibilità di mantenere una tale promessa e ha ridicolizzato il proposito, dal punto di vista montiano totalmente demagogico, di pagare di tasca sua.

Argomenti: