Le città che attraggono investimenti: Milano e Firenze in pole ma non sono le uniche

Il successo di Firenze è dato da tre indicatori turismo, mercato immobiliare e servizi-dotazioni e spesa.

di , pubblicato il
Il successo di Firenze è dato da tre indicatori turismo, mercato immobiliare e servizi-dotazioni e spesa.

Tra le città che attraggono investimenti Firenze ha superato Roma e Milano per attrattività degli investimenti. A dirlo il nuovo indicatore di Nomisma basato sui risultati di Italy2Invest-Urban Data Intelligence. Nella lista anche altri capoluoghi di provincia, il che sembra segnare l’avvio di un nuovo trend per gli investimenti. 

Firenze prende quota tra le città più attrattive ma non è la sola

L’indicatore è basato su un punteggio per ogni città che va da 0 a 100, 601 indicatori e 22 fonti informative.

Milano è in prima posizione con il punteggio di 75,2 seguita da Firenze, Bologna, Torino e Roma. La Capitale, addirittura, si trova alla 22esima posizione nella classifica complessiva dei Comuni. Tra le città che attraggono investimenti, considerando i capoluoghi di provincia, troviamo anche Brescia, Bergamo, Como, Modena, Pavia, Udine, Trieste, Mantova, Trento, Bolzano, Monza, Padova, Treviso, Parma e Pisa.

Leggi anche: 15 Paesi dove investire nel 2019: ci sono anche Vietnam, Marocco e Colombia

I punti forti

Il successo di Firenze è dato, in particolare, da tre indicatori turismo, mercato immobiliare e servizi-dotazioni e spesa. Sono questi i punti punti del capoluogo toscano, soprattutto nel settore turistico in cui ottiene il punteggio pieno. Sempre parlando del settore turistico, la città conta su quattro punti cardine ossia gli esercizi per kmq, gli arrivi turistici totali per kmq, l’incidenza del turismo straniero e l’indice di utilizzazione dei posti letto.

Buon punteggio anche per il settore immobiliare, indice di intensità del mercato immobiliare, i prezzi dei negozi e i canoni medi di affitto di negozi e abitazioni. Il successo di Firenze, dunque, mette in primo piano il cambiamento e un nuovo orientamento nel settore degli investimenti un successo che sicuramente deriva anche dall’opera di riqualificazione del territorio che include Hotel, residenze di lusso, gallerie commerciali e uffici.

Leggi anche: Mercato immobiliare in ripresa: cresce importo dei mutui concessi, futuro “roseo”?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: