Le 5 mete più economiche e più care per un viaggio: ecco dove il fattore prezzo può fare la differenza

Voglia di vacanza per questa estate 2018? Se dovete partire per un viaggio o un weekend attenti alle città più care del mondo.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Voglia di vacanza per questa estate 2018? Se dovete partire per un viaggio o un weekend attenti alle città più care del mondo.

Viaggiare è ormai alla portata di tutti ma è anche vero che trovare destinazioni di viaggio economiche è un compito non sempre facile. Grazie alla ricerca messa a punto da Deutsche Bank, possiamo avere una panoramica delle città più care e delle meno care in Europa in cui organizzare un viaggio o semplicemente un weekend. La banca si è basata su 50 centri finanziari in cui organizzare anche solo un fine settimana può essere molto costoso o, al contrario, molto economico. Del resto, nell’articolo Mal di prezzi: ecco le 12 località turistiche da “evitare” nel 2018 (e perché) vi avevamo già messo di fronte alla dura realtà dei luoghi più cari per viaggiare. Pronti a partire?!

Le destinazioni di viaggio più care

Sono 5, secondo la classifica di Deutsche Bank, le città europee in cui fare molta attenzione al fattore prezzo. La prima è Copenhagen, la più cara di tutti, secondo cui la spesa media per passare un weekend tra Nyhavn, la Sirenetta, i giardini Tivoli e il quartiere hippie di Christiania può arrivare a costare 1950 dollari. Sarà anche una delle città più vivibili al mondo ma se decidete di partire per la splendida città della Danimarca sappiate che il vostro portafoglio piangerà lacrime amare. Non se la passa meglio neppure Milano. Ebbene si, il capoluogo lombardo è considerato un posto carissimo; passare un paio di giorni nella città della moda può costare, come per Copenhagen, anche 1950 dollari e la cosa si ripete per Oslo, Vienna e Zurigo, le altre tre città che molto costose. Oslo e Zurigo, in particolare, considerando anche la moneta e i prezzi molto più alti rispetto ai nostri,a meno di non adattarsi ad alloggi e cibo low cost, risultano essere molto care per le nostre tasche.In sostanza se avete poco denaro da spendere, forse, almeno per questa estate sarebbe volgere lo sguardo altrove. 

Le città meno care del mondo per un weekend

Diversamente altre 5 città si possono definire low cost. La classifica delle destinazioni meno care per un weekend fa riferimento a Istanbul, dove mediamente si riesce a spendere non più di 575 dollari, Lisbona, che la segue con 977 dollari, poi ancora Bruxelles con 985 dollari, Berlino a quota 1019 dollari e Atene che chiude con 105 dollari. Basta convertire in euro per vedere bene o male quando andrete a spendere tra vitto e alloggio. 

Insomma, se tra i vostri piani per l’estate 2018 c’è l’organizzazione di un viaggio o di qualche giorno alla scoperta di una città europea, tenete a mente la classifica della nota banca tedesca.

Leggi anche: Viaggiare 2.0: come avere voli low cost grazie ai biglietti invenduti

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Social media e internet