Lavoro agile in vacanza o in hotel: la nuova frontiera dello smart working

L'evoluzione dello smart working, lavorare da remoto in hotel di lusso o direttamente in vacanza.

di , pubblicato il
L'evoluzione dello smart working, lavorare da remoto in hotel di lusso o direttamente in vacanza.

È ormai chiaro che lo smart working farà parte delle nostre vite per ancora molti mesi. Da qui la necessità di poter garantire la produttività senza andare ad intaccare la vita domestica. Non di rado, infatti, chi opera da remoto lo fa da casa e se è vero che da un lato ciò può essere positivo per vari fattori che abbiamo visto più volte, dall’altro si rischia di intaccare la vita domestica.

Il successo delle SmartRoom

Da qui la volontà di trovare altri luoghi in cui lavorare, come ad esempio le camere d’hotel o agriturismi. La start up romana DayBreakHotels ha pensato a delle camere di hotel, circa 5mila aderenti, che diventano luoghi di lavoro. La maggior parte delle volte si tratta di stanze in hotel di lusso a prezzi scontati. L’idea delle stanze di hotel che si trasformano in luoghi di lavoro a tempo, ha avuto molto successo tanto che non solo sono aumentate le domande di affiliazione ma anche il numero di prenotazioni da parte della clientela business.

Lavoro anche in vacanza

Chi prenota, insomma, potrà usufruire di tutte le comodità quali sale riunioni, piscina, palestra, spa, ristorante, meeting room attrezzata, servizio stampa, connessione Wi Fi e servizio business lunch servito in camera, il tutto a prezzo accessibile. La maggior parte dei clienti che usufruiscono di questo servizio sono uomini che abitano nelle grandi città e che hanno un figlio in età scolare. Solitamente i costi delle camere vanno da 49 euro dalle 8 alle 20 o da 199 euro per 5 giorni.

 

Come scrive Il Sole 24 Ore, un’altra idea che riesce ad abbinare il viaggio al lavoro si chiama WeRoad Smart Working, una soluzione che permette ai lavoratori di lavorare da remoto direttamente da ville o località di mare o montagna e alcune opzioni per staccare la spina come escursioni nella natura o esperienze per socializzare.

Vedi anche: Due aziende su tre in Smart working: il lavoro agile è il futuro?

[email protected]

Argomenti: ,