Lavori più richiesti post covid: professioni emergenti nel 2020-2021

Quali sono i lavori che tirano di più in epoca coronavirus?

di , pubblicato il
Quali sono i lavori che tirano di più in epoca coronavirus?

Quali sono i lavori più richiesti post covid? Ormai è chiaro che il coronavirus ha cambiato il mercato del lavoro e reinventato molti settori. A metterci lo zampino, c’è anche lo smart working che ha stravolto l’organizzazione aziendale e rivisto in maniera esponenziale il modo di lavorare. 

Il ruolo del lavoro agile

Abbiamo già affrontato il tema di come il lavoro agile ha cambiato le città, svuotandole, con pesanti ripercussioni per le economie locali e quelle attività che erano legate all presenza dei lavoratori stessi. E non solo, lo smart working sembra aver avuto ripercussioni anche nel mercato immobiliare e degli affitti per case degli studenti.

Leggi anche: Gli svantaggi dello smart working: prigionia domestica e sindrome del burnout

Ma quali sono, alla fine dei conti, i lavori in crescita in questo periodo? 

In prima linea ci sono sicuramente tutti quei mestieri legati al settore e-commerce, che durante la pandemia hanno visto una importante crescita. E non solo. Crescono anche gli Addetti al picking e gestione ordini, Analisti e interpretazione dei dati, Magazzinieri farmaceutici, Addetti alle pulizie e alla sanificazione, Medici, Infermieri, Magazzinieri, Specialisti di marketing digitale, Psicologi e assistenti sociali. Più in generale crescono i lavori del settore sanitario, logistica, e-commerce e piattaforme digitali quali Google, Apple, Netflix, Amazon etc. 

 

Il motivo è presto detto, il covid ha cambiato le abitudini, le persone tendono a fare più acquisti online e meno nei negozi fisici. Ciò spiegherebbe il boom per quelle professioni legate al digitale. Allo stesso modo c’è più attenzione verso le professioni sanitarie, servono più medici e infermieri in grado di contrastare la pandemia. Anche la logistica ha visto una crescita non indifferente, essendo strettamente legata all’ecommerce, quindi consegna dei pacchi e smistamento.

Infine, figure come psicologi e assistenti sociali sembrano avere rilevanza perché in grado di aiutare le persone a superare questo momento critico in cui il timore di ammalarsi è alto quasi per tutti.

Leggi anche: Smart working: quali sono i costi occulti del lavoro agile

[email protected]

Argomenti: ,