La Grecia accetta le condizioni della Troika: sblocco aiuti ad un passo

Licenziamenti nella pubblica amministrazione e interventi nel settore bancario. Ecco le condizioni della Troika per sbloccare gli aiuti internazionali

di , pubblicato il
Licenziamenti nella pubblica amministrazione e interventi nel settore bancario. Ecco le condizioni della Troika per sbloccare gli aiuti internazionali

Con una nota congiunta Commissione Europea, Bce e Fondo monetario internazionale – la cosiddetta Troika – annunciano il raggiungimento di un accordo con la Grecia sul programma di interventi che Atene dovrà implementare. A questo punto lo sblocco per la nuova tranche di aiuti al Paese ellenico sembra cosa fatta e la decisione sarà presa oggi dalla riunione dei ministri finanziari dell’Eurozona.

La nota specifica che la Grecia ha attuato in parte le riforme concordate ma con gli interventi correttivi stabiliti, il governo di Samaras sarà in grado di assicurare gli obiettivi di bilancio per il 2013-2014 e raggiungere così il surplus primario. In particolare sarà ritoccata la pubblica amministrazione con la previsione di misure per “completare il programma di mobilità dei pubblici dipendenti entro la fine di quest’anno e rispettare gli obiettivi concordati per le uscite obbligatorie”. La nota precisa che le autorità elleniche si sono impegnate a prendere ulteriori misure per salvaguardare la stabilità finanziaria inclusa la vendita delle due banche ponte. Il Governo “sta preparando la legislatura necessaria per sostenere il suo programma e prevede di presentarla rapidamente al parlamento”.

Argomenti: