La Bei rallenta gli investimenti in Italia

Per Franco Bassanini sarebbe grave se l'Italia rimanesse sola

di Enzo Lecci, pubblicato il
Per Franco Bassanini sarebbe grave se l'Italia rimanesse sola

Il presidente della Cassa Depositi e Prestiti Franco Bassanini, ha lanciato un allarme che si va ad aggiungere a quelli degli scorsi sulle condizioni di salute dell’Italia. Secondo Bassanini la Banca Europea degli Investimenti (BEI) inizia a porre delle riserve sulla sua partecipazione accanto alla Cdp a iniziative di finanziamento nel nostro paese. Il motivo di queste difficoltà sarebbe di tipo tecnico. Per statuto infatti al BEI può partecipare, con suoi liquidi, a quelle iniziative che prevedono il coinvolgimento di banche nazionali con rating A. Ebbene i recenti downgrade della agenzie di rating, hanno ridotto enormemente il numero delle banche che può vantare almeno una A. A questo punto, ha affermato Bassanini, c’è il rischio che l’Italia resti sola nelle operazioni di finanziamento.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia