Jeff Bezos è ancora l’uomo più ricco del mondo secondo Forbes: storia di un successo annunciato

Il Ceo di Amazon è ancora l'uomo più ricco del mondo secondo Forbes: vale 141,9 miliardi di dollari.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Il Ceo di Amazon è ancora l'uomo più ricco del mondo secondo Forbes: vale 141,9 miliardi di dollari.

Jeff Bezos, il Ceo di Amazon, è l’uomo più ricco del mondo e da giugno la sua ricchezza è aumentata ancora di 5 miliardi di dollari. La classifica di Forbes sugli uomini più ricchi del mondo lo ha incoronato il paperone mondiale con un valore di 49 miliardi in più di Bill Gates e 60 miliardi di dollari più di Warren Buffett. Il Ceo di Amazon vale esattamente 141,9 miliardi di dollari.

Come è diventato l’uomo più ricco del mondo

Jeff Bezos non è soltanto l’uomo più ricco del mondo ma ha reso Amazon la seconda società più influente dopo Apple. La sua lunga, e forse inaspettata carriera, è iniziata quando fu ammesso a Princeton, come si legge nella biografia “The Everything Store”. Dopo la laurea ha avviato la sua carriera operando nel settore finanziario e tecnologico diventando vicepresidente dell’hedge fund D.E. Shaw e lavorando prima a  Wall Street. Questa esperienza lo illuminò a tal punto da scegliere di puntare tutto su internet, vendendo libri sul web. Bezos, insomma, già negli anni ‘90 capì l’enorme potenziale del web che cresceva del 2.300% all’anno.

Classifica degli uomini più ricchi del mondo di Forbes 2018: Jeff Bezos regna

Un’intuizione alla base del successo

Per seguire questo sogno, chiamiamola anche intuizione, lasciò il suo lavoro stabile e nel 1994  fondò Amazon nel suo garage di casa, oggi tra le top 100 di Fortune 500 insieme ad Apple ed altri colossi internazionali. Si trasferì a Seattle e con pochi collaboratori diede vita al sito web testato da 300 amici. Il successo arrivò nell’immediato, nei primi due mesi il neonato Amazon guadagnò 20.000 dollari  a settimana per la vendita di libri . Dopo essere entrato in borsa nel 1997, Amazon divenne il colosso dell’e-commerce nel 1999 iniziando a vendere anche abbigliamento, elettronica e altri prodotti. Nel 2006 Bezos lanciò il servizio di video on demand, Amazon Instant Video, seguito dal lancio del Kindle, il celebre ebook reader e poi nel 2011 il tablet Kindle Fire. Bezos è anche proprietario del giornale «The Washington Post», che acquistò nel 2013 per 250 milioni di dollari.

Leggi anche: Amazon: ecco da cosa guadagna veramente il colosso di Jeff Bezos

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economia Italia, Economia USA

I commenti sono chiusi.