Italiani infelici, ultimi per serenità finanziaria e insoddisfazione a livello europeo

A pesare molto è la salute finanziaria che gioca un ruolo dominante, infatti il 60% degli italiani pensa che questa vada ad impattare più o meno positivamente o negativamente sul benessere generale.

di , pubblicato il
A pesare molto è la salute finanziaria che gioca un ruolo dominante, infatti il 60% degli italiani pensa che questa vada ad impattare più o meno positivamente o negativamente sul benessere generale.

Gli italiani sono un popolo di infelici, ultimi anche per quanto riguarda la serenità finanziaria. A dirlo un recente sondaggio di BlackRock che mette in evidenza il malessere economico del popolo italiano.

Penultimi a livello mondiale

Una percentuale esigua, infatti, si ritiene tranquilla dal punto di vista economico. Emerge un popolo infelice, dove soltanto il 28 per cento interpellato pensa di essere sereno dal punto di vista finanziario, una percentuale inferiore a quella dei tedeschi, 39%, o degli inglesi, che arrivano al 40%.

Il sondaggio fa emergere una situazione in cui gli italiani si sentono insicuri dal punto di vista economico. Lo studio ha tenuto conto di  27mila persone in 13 Paesi e ha voluto studiare non solo la sicurezza o meno dal punto di vista finanziario ma anche il generale senso di insoddisfazione. Tornando al caso italiano, soltanto il 48 per cento si è detto soddisfatto a livello generale, dunque siamo ultimi a livello europeo e penultimi a livello mondiale. Le variabili considerate non sono soltanto quelle finanziarie ma anche la salute, al primo posto, la salute mentale, la serenità, la stabilità e la sicurezza, il denaro viene considerato ma sicuramente meno rispetto alle precedenti variabili.

A pesare molto è la salute finanziaria che gioca un ruolo dominante, infatti il 60% degli italiani pensa che questa vada ad impattare più o meno positivamente o negativamente sul benessere generale. Quando si parla di salute finanziaria si considera uno stile di vita in cui le famiglie possono trovarsi preparati senza problemi agli imprevisti economici. Sicuramente la crisi economica ha significato molto per gli italiani ma il sondaggio ha anche messo in luce che si tende a investire poco i risparmi. Solo il 43% degli italiani ha iniziato a risparmiare per la pensione, una media bassa rispetto agli altri paesi, e chi lo fa è a breve termine ossia per fare una vacanza o migliorare la qualità della vita.

Leggi anche: Ultimi dati Istat: sempre meno lavoro stabile, aumenta tasso disoccupazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,