Italia sempre più in crisi ma vola l’export a novembre

Positive indicazioni per la nostra economia dalla lettura del dato sulla bilancia commerciale italiana a novembre

di Carlo Robino, pubblicato il
Positive indicazioni per la nostra economia dalla lettura del dato sulla bilancia commerciale italiana a novembre

Nonostante il quadro drammatico che ci lasciamo alle spalle, possiamo rasserenarci guardando agli ultimi dati Istat sull’export italiano nel mese di novembre. L’ente statistico ha rilevato che rispetto ad ottobre 2011 le esportazioni sono cresciute dello 0,4% mentre rispetto al novembre 2011 il “Made in Italy” ha fatto registrato un balzo del 3,6%. Un dato certamente incoraggiante in un anno lacerato dalla crisi economica italiana. La contemporanea  flessione dell’import (-8,2% su anno e -2,2% su mese), fa innalzare il saldo della bilancia commerciale a 2,363 miliardi. Si tratta del livello più alto dal 2002, frutto di un surplus di 1,86 miliardi con i Paesi extra Ue e di 508 milioni con quelli Ue. I rapporti commerciali nel Vecchio Continente sono in flessione: su base congiunturale, -0,1% l’export e -0,9% per l’import. Il surplus nel mese di novembre si spiega grazie soprattutto allo scambio di prodotti energetici: l’aumento delle vendite di prodotti petroliferi raffinati verso la Francia e i paesi Opec ha contribuito per oltre un punto percentuale all’aumento tendenziale del nostro export.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi economica Italia