Italia in zona rossa dal 31 dicembre e i negozi che rimangono aperti

Regole e negozi che rimangono aperti oggi, 31 dicembre, in base al Dpcm sul Natale.

di , pubblicato il
Zona bianca dal 16 gennaio e regioni dove può scattare

Da oggi, 31 dicembre, fino al 3 gennaio l’Italia torna in zona rossa e questo significa spostamenti fortemente limitati e negozi chiusi. Oltre alle regole valide per la zona rossa a Capodanno, durante la giornata di oggi alcune attività restano chiuse.

Negozi che rimangono aperti a Capodanno

A rimanere chiusi a Capodanno saranno bar, pasticcerie, ristoranti che resteranno aperti solo per l’asporto entro le ore 22. A rimanere aperti, invece, saranno altri negozi nell’ordine di: negozi di alimentari, ipermercati, supermercati, negozi di surgelati, negozi che vendono articoli igienico sanitari, ferramenta, vernici, piastrelle.

Restano aperti anche tabacchi, negozi di computer e elettronica, carburante, librerie, giornali, riviste e periodici, cartolerie e negozi per la fornitura di uffici, negozi di calzature per bambini, negozi di biancheria, articoli per l’illuminazione, negozi di articoli sportivi, di giocattoli, attività di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni, negozi di autoveicoli e moto, farmacie, parafarmacie, negozi di articoli medicali e ortopedici, negozi di cosmetici, profumeria, negozi di fiori, piante e fertilizzanti, fotografi, ottici, negozi di animali domestici, negozi di combustibili, commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto tramite il web, commercio al dettaglio ambulante di prodotti di ortofrutta, ittici, semi, bulbi, profumi, biancheria, cosmetici, alimentari, bevande, etc. Rimangono aperti anche i barbieri, tintorie, lavanderie.

Regole generali per Capodanno e deroghe

In linea generale non sarà possibile uscire dal proprio Comune. Gli spostamenti che si possono fare oggi sono legati quindi a situazioni di necessità, salute, lavoro o studio. Si potrà uscire di casa anche per fare la spesa, anche per raggiungere un punto vendita in un Comune attiguo che che permette di risparmiare, o andare a trovare i parenti, in base alla deroga del Governo che permette una volta al giorno di uscire per fare visita ai parenti o amici nel limite di 2 persone, eccetto minori di 14 anni o persone disabili. Per la giornata di oggi è anche previsto il coprifuoco dalle ore 22 alle ore 7 del 1 gennaio.

Quindi sarà necessario fare ritorno presso la propria abitazione entro le ore 22.

Ricordiamo, infine, che per la giornata di oggi sono vietati i botti di Capodanno così come organizzare feste sia in luoghi pubblici che privati. A tal proposito, il Governo ha anticipato che saranno potenziati i controlli delle Forze dell’Ordine non solo sulle strade ma anche nei pressi di ville, B&B e case per controllare che non siano state organizzate feste all’interno. Tutte le domande e risposte del Governo sono disponibili a questo link.

Infine, ricordiamo che le regole per la zona rossa sono valide fino a domenica 3 gennaio e riprenderanno il 5 e 6 gennaio. Dal 7 gennaio finiranno le restrizioni unificate ma torna il sistema a colori regionale.

Vedi anche: Capodanno in zona rossa: controlli straordinari del Viminale e regole

[email protected]

Argomenti: ,