Isole covid free per salvare l’estate, è già scontro: Regioni spaccate

Sembra sfumare l'idea delle isole covid free per salvare il turismo e la prossima estate.

di , pubblicato il
Isole covid free Italia

Le isole covid free per rilanciare il turismo non piacciono a tutti. Se il modello Grecia da seguire per far ripartire le attività sembra aver successo altrove, nel nostro paese c’è divisione. Il Ministro Roberto Speranza, frena sulle riaperture dal 20 aprile e sposta tutto a maggio mentre il ministro del Turismo, vorrebbe riaprire entro il 2 giugno.

Regioni spaccate sulle isole covid free

L’idea delle isole covid free, dove la popolazione è tutta vaccinata, per dare una spinta al turismo italiano, non piace a tutti. Il primo ad esprimersi contro è stato il Governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, che su Facebook ha scritto:

“Mi auguro che il ministro del Turismo rigetti immediatamente la proposta di ‘isole Covid free’. Non possono esserci località turistiche privilegiate a discapito di altre. Piuttosto il governo si dia da fare perché arrivino più dosi possibili per vaccinare nel più breve tempo possibile e lavori per il passaporto vaccinale, con regole uguali per tutti a livello europeo”

Una linea che è stata sposata anche da Luca Zaia, Governatore della Regione Veneto. Nonostante tutto, i sindaci delle isole minori spingono ancora per creare isole covid free per salvare il turismo in quelle zone in cui è l’unica spinta possibile per andare avanti.

I casi di Ischia, Procida, Isola D’Elba, Egadi e Tremiti

Ad esempio per le isole di Ischia e Procida, la Campania ha impostato un piano per 20mila vaccinazioni per far ripartire il comparto turistico. Si punterà alla vaccinazione degli over 60 a quelle domiciliari per gli over 80.
Entro fine maggio, invece, si punta alla vaccinazione di massa sull’Isola D’Elba. A dichiararlo è stato il sindaco di Portoferraio, Angelo Zini: “Noi abbiamo un orizzonte preciso e speriamo che l’obiettivo si possa realizzare: vaccinare entro la fine di maggio tutta la popolazione vaccinabile per rendere l’isola d’Elba sicura per i suoi abitanti e per i turisti”.

Per l’isola toscana l’immunità di gregge e essere un’isola covid free, fa sicuramente parte dei progetti imminenti, anche in vista della stagione estiva. Anche le isole Egadi seguono il modello delle isole covid free. Da due mesi circa non si segnalano contagi e la vaccinazione di massa sembra essere un punto concreto per procedere verso lo scopo dell’immunità di gregge.

Un discorso simile si può fare per le isole Tremiti, già praticamente immuni. Entro metà maggio si punta così alla vaccinazione della popolazione. Diverso il discorso per Sardegna e Sicilia, dove i contagi sono ancora alti anche se i Governatori sono in pressing per una vaccinazione di massa della popolazione, considerando la spiccata votata turistica delle due isole maggiori.

Vedi anche: Turismo, boom prenotazioni per l’estate tra holiday working e affitti brevi: intanto prezzi lievitano

[email protected]

Argomenti: ,