Ipotesi zona bianca, che cos’è e cosa si potrà fare

Dal 15 gennaio ci sarà anche una zona bianca? Le ipotesi in campo.

di , pubblicato il
Zona bianca come farne parte

Dal 15 gennaio il Governo penserà se attivare anche una zona bianca. Si attende ancora di sapere se sarà pubblicato un nuovo Dpcm o se le regole attuali saranno prolungate fino alla fine di gennaio. 

Che cosa significa zona bianca

Tra le ipotesi in campo, appunto, quella di una zona bianca per i territori che hanno gli indicatori migliori. La proposta è stata ufficializzata da Dario Franceschini, ministro della cultura, appoggiato anche dai capi-delegazione del Pd e M5S: «Poiché la zona gialla ha limiti enormi, a cominciare dal coprifuoco, facciamo una zona bianca, nella quale si accede sotto un certo indice Rt di trasmissione dei contagi». 

La zona bianca andrebbe a far parte del sistema a colori regionale, quindi si aggiungerà alla zona gialla, arancione e rossa. Si tratta dell’indicatore meno rischioso, di cui faranno parte le Regioni con l’RT più basso e maggiore capacità per le terapie intensive. Tra le misure principali per la zona bianca ci sono lo stop al coprifuoco dalle 22 alle 5, la riapertura di bar, ristoranti, piscine, palestre, musei, cinema e dunque una maggiore libertà di spostamento in generale. In ogni caso rimarranno sempre valide le regole di base relative a mascherina obbligatoria, divieto di assembramento, obbligo di disinfettare le mani nei luoghi pubblici e distanziamento sociale. 

Come riporta La Repubblica, per passare alla zona bianca ogni regione non dovrà avere più di 50 casi ogni 100mila abitanti.

Soglia RT più basso

Nel frattempo il Governo dovrebbe anche abbassare la soglia RT per l’accesso delle Regioni alle fasce arancioni e rosse, che diventano 1 e 1,25. Se la proposta diventerà concreta dovrebbe prendere il via dal 15 gennaio. Intanto, fino a questa data l’Italia sarà divisa tra zona gialla e arancione. Il 7 e 8 gennaio varranno le regole della zona gialla a livello nazionale, il 9 e 10 gennaio l’Italia sarà una grande zona arancione con tutte le regole relative al divieto di spostamento e chiusure dei ristoranti, mentre dall’11 al 15 gennaio ci si baserà sul sistema a colori delle singole Regioni.

 

Vedi anche: Regole fino al 15 gennaio: weekend arancioni e niente spostamenti

[email protected]

Argomenti: ,