Inizia la scuola, ma 9 istituti su 10 non sono antisismici: ecco quali sono e le responsabilità della politica italiana

Un vero scandalo di cui nessuno parla è il seguente: 9 scuole su 10 non sono antisismiche in un paese ad alto rischio terremoti. Quando si protesterà?

di Carlo Pallavicini, pubblicato il
Un vero scandalo di cui nessuno parla è il seguente: 9 scuole su 10 non sono antisismiche in un paese ad alto rischio terremoti. Quando si protesterà?

Il ministero dell’Istruzione ha reso noti alcuni dati davvero inquietanti circa lo stato degli edifici che ospitano istituzioni scolastiche. Ebbene, sono circa 2700 le scuole italiane che si trovano in zone ad alto rischio sismico e che non sono state progettate né adeguate a partire dalle più avanzate norme anti-sismiche. Senza falsi tabù linguistici: se dovesse venire un terremoto in quelle zone, di giorno e in orario scolastico, saremo costretti a contare per l’ennesima volta i morti tra i nostro figli bambini e adolescenti. Analizziamo con attenzione i dati.

Approfondimento – Scuola, come tagliare 1,5 miliardi di euro: perché il ‘liceo breve’ fa male all’Italia.

Scuola, i dati sugli istituti anti-sismici e le colpe della politica italiana

I dati Miur che consultiamo (e che, per correttezza d’informazione, potete trovare a questo link) sono aggiornati al 2015/2016 e mostrano come siano 44.486 su 50.804 (circa il 90%) le scuole che non hanno subito alcun adeguamento alle norme anti-sismiche. Queste ultime non sono mica tanto recenti; il decreto che le istituiva è del 2008, dunque quasi dieci anni sono trascorsi e nulla è stato fatto. Ma gli italiani hanno la memoria corta e probabilmente pochi ricorderanno il terremoto del Molise del 2002, quando persero la vita una maestra e 27 bambini nel crollo di una scuola elementare.

Ma proseguiamo con i dati. Nella provincia di Roma (zona non eccessivamente sismica) su 2mila scuole, soltanto 60 sono antisismiche; a Milano se ne contano appena 33 e a Napoli 151. Un’altra questione riguarda le strutture stesse: circa 8mila scuole si trovano in strutture che sono state costruite più di 50 anni fa e che necessiterebbero di adeguamenti consistenti, e più di 300 di queste si trovano in zone dove si prevede che si verificheranno i terremoti più devastanti.

Quali sono le scuole antisismiche e quali no? Ecco come scoprirlo

Come scoprire se la scuola che frequentiamo noi stessi o i nostri figli è davvero anti-sismica oppure no? Il sito de L’Espresso mette a disposizione una grafica interattiva che permette di inserire la provincia di appartenenza e di scoprire se ogni singola istituzione scolastica è stata costruita o adeguata alle più recenti norme anti-sismiche. Sottolineiamo che si tratta di dati del 2015/2016, quindi qualcosina potrà essere cambiato, ma la maggior parte delle informazioni è da considerarsi corretta. Trovate tutto a questo link.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica, Politica italiana, Scuola