Inflazione Italia ed Eurozona: i dati di ottobre a confronto

Evidente calo annuo dell'inflazione in Italia nel mese di ottobre mentre il dato dell'Eurozona ha confermato le attese

di , pubblicato il
Evidente calo annuo dell'inflazione in Italia nel mese di ottobre mentre il dato dell'Eurozona ha confermato le attese

Tutto come da attese per quanto riguarda l’inflazione e il Pil dell’Eurozona, segnali negativi, invece, per quanto concerne l’inflazione in Italia. E’ questo, in estrema sintesi, il senso dei dati macro diffusi questa mattina. Ma vediamo nel dettaglio.

L’indice dei prezzi al consumo dell’Eurozona relativo al mese di ottobre ha registrato una crescita annua dello 0,5% contro lo 0,4% di settembre. Il dato, comunicato dall’ufficio di statistica dell’Unione europea, è stato in linea con le attese degli analisti.

Per quello che riguarda il Pil, invece, esso ha registrato nel terzo trimestre una crescita dello 0,3% rispetto al trimestre precedente. Il dato è risultato essere in linea con le attese degli analisti. Su base annua, la crescita economica è stata dell’1,6%. Anche in questo caso la rilevazione non ha deluso le attese degli esperti.

Spostandoci all’Italia, invece, ad ottobre l’indice nazionale dei prezzi al consumo non ha registrato variazioni su base mensile mentre su base annua ha rimediato un calo dello 0,1% rispetto a ottobre 2015. L’Istat ha specificato che “la flessione tendenziale dell’indice generale continua a essere determinata dai beni energetici il cui calo si accentua lievemente (-3,6% da -3,4% di settembre)“.

 

Argomenti: ,