Industria, fatturato e ordini in crescita a febbraio

Ripresa degli ordini e del fatturato dell'industria in Italia a febbraio. Ma c'è poco spazio per l'entusiasmo.

Ricevi Notizie su Indicatori economici italiani.
Condividi su:
Ricevi sul MobileLoading
Giuseppe Timpone

Bene fatturato e ordini a febbraio

Dopo un gennaio negativo, l’Istat segnala una ripresa del fatturato e degli ordini per l’industria italiana a febbraio. Il primo risulta aumentato del 2% su base mensile dal -3,5%, i secondi segnano un +5,3%. Il dato destagionalizzato del fatturato è così di poco superiore alla media trimestrale, frutto di un +1.8% sul mercato interno e del +2,1% su quello estero. Gli ordinativi sono aumentati, invece, del 10,8% per il mercato estero e di appena l’1,2% per quello domestico.

Corretto per gli effetti del calendario (20 giorni lavorativi a febbraio di quest’anno contro i 21 dello stesso mese del 2016), la crescita annuale è stata del 4,6%, trainata dal +46,4% messo a segno dalla fabbricazione dei mezzi di trasporto, a sua volta spinta dalla cantieristica. Secondo l’Unione Nazionale Consumatori, ci sarebbe ancora poco spazio per l’entusiasmo, visto che tra il 2007 e il 2016, il fatturato dell’industria italiana sarebbe sceso del 10,5% e gli ordinativi del 15,6%. Insomma, siamo ancora molto indietro ai livelli di un decennio fa e per riagganciarli servirebbe una crescita robusta e stabile, non quella timida e altalenante esitata dalla debole ripresa di questi anni. (Leggi anche: Istat, fatturato e ordini in calo a gennaio)

 

 

 

Commenta la notizia




SULLO STESSO TEMA