'In Germania è rivolta contro Draghi: basta tassi zero, uccidi il risparmio

In Germania è rivolta contro Draghi: basta tassi zero, uccidi il risparmio

Dal mondo delle "Sparkassen" in Germania arriva un nuovo attacco al governatore della BCE, Mario Draghi, per la sua politica dei tassi zero, definita un "esproprio" ai danni dei risparmiatori.

di , pubblicato il

Alla vigilia della riunione mensile della BCE, che con ogni probabilità deciderà un nuovo taglio dei tassi nell’Eurozona, dalla Germania arrivano dure critiche all’operato di Mario Draghi, governatore dell’istituto centrale. Stavolta a rivoltarsi contro la politica prolungata dei tassi zero è il presidente delle Sparkassen, le Casse di risparmio tedesche, Georg Fahrenschon, che intervistato da Stern, ha definito un “esproprio” ai danni dei risparmiatori tedeschi e di tutta Europa quanto è stato compiuto in questi anni, lanciando l’allarme sui “buchi” che i bassi tassi d’interessi potrebbero creare al sistema previdenziale e avvertendo che così si annientano i valori dei patrimoni, oltre che alla lunga si uccide la cultura del risparmio. Alla domanda se questa politica possa essere considerata un esproprio, la risposta di Fahrenschon è stata un “sì, certamente”, indicando in 15 miliardi di euro i minori interessi percepiti ogni anno dai risparmiatori tedeschi, pari a 200 euro a testa, spiega. E il taglio dei tassi all’orizzonte non farà che peggiorare la situazione, rincara la dose.   APPROFONDISCI – Alert di Draghi: la bassa inflazione è una minaccia. Scontro con la Bundesbank?    

Argomenti: