Il Movimento 5 Stelle trova l’accordo per la restituzione della diaria. Si evita il voto

Il compromesso evita la votazione: nessuna black list, il rendiconto in base al buon senso

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Il compromesso evita la votazione: nessuna black list, il rendiconto in base al buon senso

L’assemblea dei parlamentari del Movimento 5 Stelle è tornata a discutere sulla questione dibattuta della restituzione della diaria: non si è giunti al voto finale grazie al sopravvenuto compromesso. Dopo circa 5 ore di riunione è stato infatti deciso che la parte eccedente dei rimborsi spese verrà restituita mentre sarà possibile «rendicontare le spese in base al buon senso delle persone». Quando i capigruppo hanno chiesto se qualcuno dei presenti era intenzionato a trattenere la diaria, nessuno ha alzato la mano. Bocciata quindi l’alternativa di trattenere la parte eccedente purché rendicontata.

Obbligo di rendiconto: pareri discordanti

Tutti contenti quindi? Non proprio: per alcuni la polemica è solo rimandata. I contestatori dell’intervento di Grillo a Montecitorio contro la tendenza  a “fare la cresta”  hanno spiegato le ragioni del loro silenzio: «Avrebbero detto che la nostra è solo una questione legata ai soldi, mentre la nostra è una questione di principio e di gestione del Movimento». La polemica sarebbe relativa ad alcune regole cambiate in fretta e furia per ragioni elettorali.

Nessuna Black list nel M5S

Grillo sminuisce la questione parlando di pochi esponenti, due o tre, che hanno espresso nei giorni scorsi parere contrario alla restituzione della diaria: il tutto sarebbe stato maliziosamente ingigantito dalla stampa per gettare fango contro la credibilità del movimento. Ma lo scontro interno, almeno per il momento, è stato evitato.  Tutti gli eletti del Movimento 5 Stelle quindi restano nella “white list”, come ha sottolineato Roberta Lombardi (Beppe Grillo: “Renderemo pubblici i nomi e i cognomi di chi vuol tenersi i soldi”).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.