Il Governo studia le modifiche alla Riforma Fornero

Il Governo Letta, e in particolare il ministro Giovannini, sta lavorando a modifiche strutturali della riforma Fornero

di , pubblicato il
Il Governo Letta, e in particolare il ministro Giovannini, sta lavorando a modifiche strutturali della riforma Fornero

Il Ministro del Lavoro, Enrico Giovannini, ha affermato, in audizione alla commissione lavoro del Senato, che le riforme apportate dall’ex ministro Fornero non vanno cancellate, ma modificate. Il governo sta studiando le modifiche da apportare alla riforma del lavoro, con particolare attenzione alla regolamentazione della previdenza e alla flessibilità di uscita dal lavoro. La questione su cui si sta ragionando è il creare delle fasce di età entro le quali poter accedere alla pensione magari in cambio di penalizzazioni per coloro che vanno in pensione anticipatamente: prendere subito una pensione più bassa, operazione permessa da una “staffetta generazionale”. Per quanto riguarda i contributi del lavoro il Ministro Giovannini ha annunciato “Stiamo lavorando su un pacchetto delle migliori pratiche europee e stiamo valutando le proposte che sono state fatte in passato […] una forte operazione di semplificazione su aspetti formali, non sostanziali, degli adempimenti burocratici delle imprese su lavoro e previdenza”. Tutto questo punta a superare il precariato della Pubblica amministrazione, a una revisione del welfare e al superamento della povertà che ha portato la disoccupazione.

Argomenti: