Il Giappone si infila nel tunnel della recessione?

Pensate contrazione del Pil del Giappone che in un anno ha lasciato sul terreno il 3,5%.

di Enzo Lecci, pubblicato il
Pensate contrazione del Pil del Giappone che in un anno ha lasciato sul terreno il 3,5%.

Quando si parla di recessione e di crisi economica sono sempre i numeri che definiscono la stato di salute di una determinata economia. E’ questo il caso del florido Giappone, uno dei colossi dell’economia occidentale, che nell’ultimo trimestre ha fatto registrare  un forte calo del Pil. Secondo quanto comunicato dal governo del Sol Levante nel periodo compreso tra luglio e settembre, il Pil giapponese ha fatto registrare una flessione del 3,5% su base annua e un calo dello 0,5% sul trimestre precedente. Per quanto attesa, la contrazione dell’economia nipponica è comunque molto preoccupante. Con la solita obiettività che contraddistingue il paese orientale, il primo ministro nipp0nico Yoshihiko Noda ha affermato che i numeri sul crollo economico del Giappone sono molto gravi. Ma come si può spiegare un flessione di queste proporzioni? Secondo gli analisti il forte calo del Pil sarebbe stato causato dalla controversia con la Cina per il possesso delle isole Senkaku Diaoyu (Asia Orientale, il Grande Gioco delle isole/1: l’arcipelago delle Senkaku). Chiaramente il caso delle isole contese è stata solo la classica goccia che ha fatto traboccare il vaso. E’ infatti un fatto che il deterioramento dell’economia del Sol Levante sia in primo luogo innestata dal rallentamento dalla domanda globale. Dal punto di vista macro, a preoccupare è soprattutto il forte calo della spesa dei consumatori che impatta per il 60% sul Pil del Giappone. La voce, infatti, ha fatto registrare un calo dello 0,5% su base trimestrale. Se il presente è pieno di nubi, il futuro potrebbe essere denso di pioggia. Secondo le stime degli analisti, infatti, anche il prossimo trimestre dovrebbe chiudersi con una nuova contrazione del Pil. E in economia un trimestre più un trimestre dà come risultato una recessione. Anche se l’economia in questione è quella del Giappone.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economie Asia

I commenti sono chiusi.