I più ricchi del mondo, ecco dove sono e perché aumentano

Crescono nel mondo i milionari e i miliardari. Gli USA vantano il maggior numero di paperoni in valore assoluto, ma la classifica viene stravolta, se si passa alle percentuali.

di , pubblicato il
Crescono nel mondo i milionari e i miliardari. Gli USA vantano il maggior numero di paperoni in valore assoluto, ma la classifica viene stravolta, se si passa alle percentuali.

Le famiglie milionarie (in dollari) nel mondo erano 16,3 milioni nel mondo, l’1,1% del totale. Lo ho svelato una ricerca condotta dal Boston Consulting Group, che ha stilato anche una classifica sui paesi in cui si concentrano in valore assoluto e in termini percentuali maggiormente i milionari e miliardari. Il primo dato che salta all’occhio è che in un solo anno, il numero delle famiglie milionarie è cresciuto di 2,6 milioni, il 19% in più dal 2012. Dei 16,3 milioni sopra citati, 7,1 si trovano negli USA, che vanta anche il maggior numero di nuovi milionari, pari a 1,1 milioni di famiglie. Ma la vera impennata si è avuta in Cina, dove in dodici mesi sono passati da 1,5 a 2,4 milioni di unità, superando il Giappone, dove il numero dei milionari è sceso da 1,5 a 1,2 milioni. In quest’ultimo caso, però, determinante è stato il crollo dello yen, che contro il dollaro ha perso il 15%. Ma se passiamo dai valori assoluti a quelli percentuali, scopriamo che la più alta densità di paperoni si ha in Qatar, dove a possedere una ricchezza netta pari ad almeno un milione di dollari sono 175 famiglie su 1000 (17,5%), seguito dalla Svizzera (127/1000) e da Singapore (100/1000). Gli USA hanno il maggior numero di miliardari, ma in termini percentuali, il primato va a Hong Kong, dove i super-ricchi sono 15,3 su un milione di abitanti, seguita dalla Svizzera (8,5 per milione). La ricchezza posseduta dai milionari è stimata crescere del 7,7% da qui al 2018, mentre quella di chi possiede meno di un milione dovrebbe crescere del 3,7% annuo. E la ricchezza nelle mani di chi nel 2013 possedeva almeno 100 milioni di dollari di patrimonio netto ammontava a 8.400 miliardi di dollari, il 5,5% dell’intera ricchezza mondiale, il 19,7% in più del 2012.

Entro il 2018, questa fetta di popolazione super-ricca dovrebbe arrivare a possedere 13.000 miliardi di dollari, il 6,5% della ricchezza totale.

Famiglie più ricche in Europa

E l’Italia? Secondo la classifica, nel 2013 contava 281.000 famiglie milionarie, più delle 274.000 della Francia e meno delle 386 mila tedesche. Ma i super-milionari, ossia le famiglie con un patrimonio netto di almeno 100 milioni di dollari, sono in Italia meno che in Francia e Germania, pari a 374, contro rispettivamente 472 e 881. Nel Regno Unito, a fronte di 513 mila milionarie, esistono ben 1.044 famiglie con una ricchezza di almeno 100 milioni di dollari. Il boom dei ricchi e dei super-ricchi potrebbe avere molto a che fare con le politiche dei tassi zero delle principali banche centrali, Federal Reserve in testa. Grazie all’abbondante liquidità a bassissimo costo, i mercati possono attingere a immensi capitali da investire in titoli, la cui impennata dei corsi ha evidentemente beneficiato pochi grandi finanzieri.  

Argomenti: , ,