I lavori più richiesti dalle aziende e i mestieri del futuro: ecco le professioni su cui puntare

Quali sono le professioni più richieste dalle aziende? Ecco le figure più cercate, alcune non si trovano facilmente.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Quali sono le professioni più richieste dalle aziende? Ecco le figure più cercate, alcune non si trovano facilmente.

Quali sono le professioni più cercati dalle aziende? Il tema lavoro è sempre molto caro agli italiani ma è anche vero che le aziende, non di rado, hanno difficoltà a trovare personale. Dei 415mila contratti che saranno stipulati entro il mese dalle aziende, il 26% trova difficoltà nel reperire personale. A dirlo i dati del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal che pone l’accento sui profili qualificati.

Diploma o laurea?

Le maggiori opportunità di lavoro sono dedicate proprio a chi è in possesso di un diploma. Delle 415 mila posizioni ben 139 mila sono per i diplomati, 74mila per laureati e 126mila per chi possiede una qualifica professionale. Di primo acchito questi dati sembrano cozzare con altre ricerche secondo cui ad avere la meglio sono i laureati, anche se spesso il riferimento è per lo stipendio. Ma quali sono i profili più ricercati?

Leggi anche: I lavori da 40mila euro l’anno che nessuno vuole più fare

Parlando di qualifiche professionali quelle del settore ristorazione meccanico sono le più gettonate, tra i diplomi richiesti invece spiccano quelli relativi al marketing, turismo, finanza, amministrazione, meccanica, energia e meccatronica mentre per le lauree i più cercati sono i laureati in economia e insegnamento e formazione. Entro il 2022, secondo le stime di Unioncamere, le maggiori opportunità lavorative premieranno i laureati in ingegneria, medicina o professioni sanitarie e discipline economiche.

Le professioni più richieste che non si trovano

Tra i mestieri richiesti ma non di facile reperimento risultano meccanici artigianali, montatori, riparatori di macchine fisse e mobili. Molto gettonati, soprattutto per profili giovani, progettisti, ingegneri, profili tecnici nel campo informatica, produzione, ingegneria, ma anche servizi finanziari ed assicurativi.

Le posizioni del futuro

Un’altra classifica delle posizioni più richieste anche nell’ottica futura, vede in pole alcune figure innovative come Big Data Specialist, Digital marketing, Influencer Strategist, Brand Extension and Licensing Manager e Vintage System Specialist. Si tratta di lavori strettamente collegati alla creatività e all’innovazione tecnologica, segno che nel prossimo futuro ad avere la meglio saranno proprio queste posizioni.

Leggi anche: I lavori che faremo tra 5 anni: ecco quali sono i business del futuro

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Disoccupazione, Economia Italia

I commenti sono chiusi.