Fed ammette il caos: serviranno fino a 8 anni per vendere i bond del QE

La Fed potrebbe impiegare dai 5 agli otto anni per vendere tutti i titoli acquistati con il "quantitative easing".

di , pubblicato il

Dall’audizione del governatore della Federal Reserve, Janet Yellen, resa ieri al Senato, pare che serviranno dai cinque agli otto anni per vendere tutti i titoli acquistati dalla banca centrale USA in questi anni, tramite il programma di allentamento monetario noto come “quantitative easing” e che ha ampliato a 4.500 miliardi di dollari il bilancio dell’istituto dagli appena 800 miliardi del 2007.

 

APPROFONDISCI – Fed, ecco le attese dopo le dichiarazioni della Yellen al Congresso USA

 

E la stessa Yellen ha ammesso che non è stata ancora fissata la tempistica dell’inizio delle vendite. che potrebbe coincidere probabilmente con il rialzo dei tassi Fed. Quindi, ipotizzando che i tassi saranno alzati nella seconda metà del 2015 e che al contempo inizieranno ad essere venduti Treasuries e bond privati coperti da garanzia ipotecaria, il programma di dismissione dei titoli potrebbe vedere la fine solo nel 2023, ossia 15 anni dopo lo scoppio della crisi finanziaria.

Al Fomc di fine aprile, la Fed ha tagliato gli stimoli monetari a 45 miliardi al mese, di cui 25 miliardi in Treasuries e 20 in MBS (“mortgage-backed securities”). La fine del “tapering” è attesa per l’autunno di quest’anno, il che implica che la banca centrale continuerà ad espandere il suo bilancio per almeno altri 4-5 mesi, sebbene a un ritmo più lento che in passato.

 

APPROFONDISCI – Fed, ecco le attese sui tassi dopo il tapering di questa settimana

 

 

Argomenti: ,