I 10 settori più remunerativi in Italia secondo il Salary Rating di JobPricing

JobPricing e il suo Salary Rating per il mese di febbraio, i migliori settori in cui lavorare.

di , pubblicato il
JobPricing e il suo Salary Rating per il mese di febbraio, i migliori settori in cui lavorare.

JobPricing ha lanciato a partire dal mese di febbraio il Salary Rating, attraverso cui l’utente può visualizzare in maniera semplice gli indicatori retributivi per ogni singolo settore. Rispetto a una media nazionale fissa pari a 100, il Salary Rating evidenzia quali sono le industrie che offrono un livello di retribuzione annua lorda maggiore (e minore). Inoltre, nelle tabelle qui sotto è possibile confrontare anche i dati relativi alla crescita dei migliori e peggiori settori industriali in Italia, dove non mancano le sorprese. Nei prossimi mesi, JobPricing rilascerà “le classifiche dei benefit, carriere, famiglie professionali, retribuzioni mondiali, ecc.”, riprendendo le parole di Alessandro Fiorelli, amministratore delegato di JobPricing. Di seguito, quindi, i settori che fanno fanno guadagnare di più nel nostro paese e quelli che sono peggiorati dal 2014 al 2018 dove si nota che Farmaceutica e biotecnologia hanno perso di più.

La classifica dei 10 settori più remunerativi in Italia (media nazionale = 100)

1 – Banche e servizi finanziari: 144,6

2 – Farmaceutica e biotecnologie: 134,8

3 – Oil & Gas: 129,2

4 – Ingegneria: 128,1

5 – Telecomunicazioni: 126,2

6 – Servizi e consulenza IT e software: 122,7

7 – Aeronautica: 118,7

8 – Assicurazioni: 118,6

9 – Chimica 116,0

10 – Apparecchiature elettroniche ed elettriche, automazione: 113,4

I 5 peggiori settori per retribuzione annua lorda in Italia (media nazionale = 100)

31 – Edilizia e costruzioni: 92,4

32 – Legno: 89,7

33 – Servizi alla persona: 84,0

34 – Agricoltura, allevamento, silvicoltura e pesca: 81,3

35 – Hotel, bar e ristorazione: 81,0

Trend crescita: i 5 settori che sono migliorati di più dal 2014 al 2018

1 – Hotel, bar e ristorazione: +7,2

2 – Apparecchiature elettroniche ed elettriche, automazione: +5,8

3 – Edilizia e costruzioni: +5,6

4 – Consulenza legale, fiscale, gestionale e amministrativa: +5,5

5 – Banche e servizi finanziari: +4,6

Ti potrebbe interessare anche: Lavori con retribuzioni più alte: ecco quelli con la busta paga consistente

Trend crescita: i 5 settori che sono peggiorati di più dal 2014 al 2018

31 – Trasporti e logistica: -0,2

32 – Telecomunicazioni: -0,9

33 – Media, web, comunicazioni ed editoria: -1,4

34 – Assicurazioni: -1,8

35 – Farmaceutica e biotecnologia: -5,3.

Leggi anche: Lavoro e robot: perché 7 milioni di italiani vedono a rischio il posto

Trovare lavoro: perché quello che postiamo sui social pesa sulla ricerca

Per rettifiche, domande, informazioni o comunicati stampa scrivete a [email protected]

Argomenti: ,