I 10 lavori più ricercati su LinkedIn: i mestieri dei sogni degli italiani

Gli annunci più cliccati sul celebre portale svelano dove vogliono lavorare i giovani di oggi.

di , pubblicato il
Gli annunci più cliccati sul celebre portale svelano dove vogliono lavorare i giovani di oggi.

Torna l’annuale classifica di LinkedIn sul lavoro dei sogni degli italiani. O meglio sarebbe dire sugli annunci di lavoro più ricercati, quelli che attraggono di più i giovani. Emerge che chi è alla ricerca di un lavoro è attratto fortemente dai grandi brand nazionali, in particolare sarebbe Ferrari il grande sogno italiano quando si parla di occupazione, la stessa Ferrari che di recente ha guadagnato la pole position tra i marchi italiani di maggior valore.

Gli annunci di lavoro che hanno ricevuto più candidature

La lista di Linkedin, Most Viewed Jobs, mette sulla piazza i dieci annunci che hanno ottenuto più candidature in assoluto. Le aziende italiane hanno avuto una bella rivincita su quelle straniere ma sicuramente emerge anche che i giovani, soprattutto, ricercano quei lavori in cui la possibilità di crescita professionale è alta. L’annuncio che in assoluto ha ottenuto più candidature è stato quello per Ingegnere Meccanico della Ferrari, pubblicato nel 2018. Il colosso delle auto cercava un giovane da formare. Subito dopo l’annuncio della Rai che l’estate scorsa era a caccia di Impiegati e Assistenti ai Programmi mentre in terza posizione si è piazzata Bper Banca alla ricerca di profili junior a seguire ancora la Rai con la ricerca per Internal Audit. L’annuncio delle Ferrovie dello Stato per Assistente direttore dei lavori ha conquistato il quinto posto della classifica seguito da Esselunga con l’annuncio per HR Assistant. Settima posizione per Gucci e la famosa ricerca per Events Assistant e poi ancora Ferrari con la ricerca di un Retail Marketing Specialist. Chiudono la classifica lo Studio Fuksas alla ricerca di un Architetto e Bmw a caccia di un Area Manager.

Si nota, dunque, che i giovani italiani amano il settore della moda, dello spettacolo ma anche il settore bancario e quello delle auto è particolarmente apprezzato. I grandi colossi come la Rai, Ferrari, Gucci, Ferrovie dello Stato, BMW rimangono una garanzia per i giovani.

I grandi colossi in pole

Nelle posizioni dopo la numero 10 si piazzano altri colossi delle banche, auto e grandi aziende: Intesa Sanpaolo, che cercava un un Business Analyst,  Campari che offriva un posto per Assistant Brand Manager, Luxottica (Creative Team: Editorial Strategist, Eataly (con Event & Communication Manager e Ferrero.

A commentare questo ritorno al Made in Italy e l’interesse dei giovani a puntare alle aziende italiane è stato Marcello Albergoni, Head of Italy di LinkedIn: “Dopo diversi anni in cui i nostri grandi marchi nazionali sono stati messi in ombra dalle filiali locali di grandi gruppi stranieri, c’è un evidente ritorno al Made in Italy, e una crescente fiducia da parte dei lavoratori italiani, soprattutto i più giovani, verso le opportunità di formazione e crescita offerti dalle nostre realtà di business”.

Leggi anche: Il lavoro che non c’è: i 10 profili più difficili da trovare sul mercato e aumentano i disoccupati

Argomenti: ,