Grillo contro Repubblica: quante balle in un titolo

Pronta la replica di Beppe Grillo al titolo della Repubblica sulla retromarcia degli stipendi parlamentari.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Pronta la replica di Beppe Grillo al titolo della Repubblica sulla retromarcia degli stipendi parlamentari.

Un minipost sul blog di Beppe Grillo ribatte contro un titolo di Repubblica sui compensi dei parlamentari del Movimento 5  Stelle. La Repubblica questa mattina titolava “Stipendi parlamentari, retromarcia di Grillo:”6mila euro anche senza rendicontare spese”” riportando una affermazione di Grillo in cui il Leader avrebbe detto ai suoi eletti “Ragazzi l’importante è essere presenti in Parlamento, fare il proprio lavoro onestamente e in modo trasparente. Io non ho mai eccepito sugli stipendi, ma solo sui vitalizi!”. La Repubblica va quindi ad accusare Grillo e il suo Movimento di aver predicato bene in campagna elettorale, ma di non applicare  poi quanto detto. Pronta la risposta di Beppe Grillo che sul suo blog scrive “”La retromarcia dei grillini, non bastano 2500 euro mensili. E Beppe: vanno bene 6 mila“. Quante balle si possono infilare in così poche parole? Certamente “la Repubblica” batte ogni record. Ogni candidato del MoVimento 5 Stelle si è impegnato a rispettare il codice di comportamento che prevede 5.000 euro LORDI per l’indennità parlamentare percepita. Il codice non è stato oggetto di discussione, dibattito o revisioni. Consiglio a “la Repubblica” di concentrarsi su notizie fondamentali come l’affare Monte dei Paschi/Santander di cui sulla prima pagina di oggi non c’è cenno. Perché?”.  

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Politica