Grecia: si blocca la fuga dei correntisti dalle banche elleniche

Crescono i depositi nelle banche greche dopo la grande fuga precedente alle elezioni

di Enzo Lecci, pubblicato il
Crescono i depositi nelle banche greche dopo la grande fuga precedente alle elezioni

Segnali di speranza dalla Grecia. Secondo i dati comunicati dalla Banca centrale ellenica la fuga dei correntisti dalle banche greche sembrerebbe essersi arrestata. I depositi infatti, dopo l’esito delle recenti elezioni, sono aumentati di circa 6 mld di euro. Un risultato importante soprattutto se si considera che nelle settimane immediatamente precedenti alla seconda tornata elettorale i depositi presso le banche elleniche avevano fatto registrare un calo a 157 mld di euro contro i 166 mld di aprile. Un calo di quasi 10 mld di euro  dovuto ai timori per una possibile uscita della Grecia dall’Euro che si sarebbe molto probabilmente verificata nel caso di una affermazione elettorale dei partiti contrari agli accordi sottoscritti tra i precedenti governi e la Troika. Il ritorno della fiducia è stato chiaramente salutato positivamente dal governatore della Banca Centrale Greca e dallo stesso governo che parla apertamente di un ritorno molto soddisfacente ai depositi.      

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economie Europa