Goldman Sachs: revocare l’incarico di advisor dopo la vendita dei Btp

Maurizio Gasparri chiede la revoca dell'incarico di advisor alla Goldman Sachs dopo la vendita di quasi tutti i titoli di Stato italiani.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Maurizio Gasparri chiede la revoca dell'incarico di advisor alla Goldman Sachs dopo la vendita di quasi tutti i titoli di Stato italiani.

Dopo che Goldman Sachs ha venduto circa il 90% dei titoli di Stato italiani diminuendo la sua esposizione drasticamente verso il debito pubblico del nostro Paese, il Governo dovrebbe revocare alla banca d’affari americana l’incarico di advisor (Bce allarme debolezza crescita. Goldman Sachs: fuga dai Btp). In un comunicato Stampa Maurizio Gasparri, capogruppo del Pdl al senato, fa notare quanto questa vicenda sia una offesa alla dignità italiana concludendo nello stesso “Si revochi l’incarico affidato a chi si comporta così condizionando l’andamento dei mercati. O consulenze e rapporti del passato e del presente impediscono una scelta di chiarezza? Abbiamo un governo libero o al guinzaglio?”. Dopo la vendita la Goldmna Sachs ha chiaramente fatto intendere di non credere più nei Btp  e proprio per questo motivo il Governo dovrebbe revocare alla banca l’incarico della vendita di Fintecna.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Crisi Euro