Goldman Sachs e Bitcoin: la criptovaluta entra ufficialmente nella finanza che conta

Mercato delle "criptovalute" sempre più ambito. E a differenza del recente passato, mostrano interesse anche le grandi banche d'affari, come Goldman Sachs.

di , pubblicato il
Analisi sulle

Introduzione

In molti l’hanno criticato e in molti lo continuano a fare, che si tratti di banche centrali, governi o personalità finanziarie autorevoli.
C’è chi lo ama e chi lo odia, però è vero che è sopravvissuto a un grosso ritracciamento e si è ritrovato a eclissare i precedenti massimi.
Da mesi ormai, Bitcoin è di nuovo sulla bocca di tutti e tutto il settore delle crypto è in fermento. A voler partecipare alla festa non ci sono solo giovani teenager che cercano la svolta della vita; è sempre più importante anche l’interesse da parte di banche e investitori istituzionali. Tra questi ne spicca uno in particolare, quello di una delle banche d’investimento più potenti del mondo: Goldman Sachs.

Già nel 2017, quando la criptovaluta cominciò a decollare e ad attirare i primi interessi, venne immediatamente presa in considerazione l’idea di creare una squadra dedicata al trading in criptovalute. Le voci che ne seguirono non sono state confermate dalla banca e non è facile valutarne la credibilità; per alcuni il progetto non andò proprio in porto, per altri partì ma tramontò subito dopo, già l’anno successivo, con lo scoppio della bolla.

Giovedì scorso è invece arrivata la svolta e a comunicarla ufficialmente è stata la banca stessa con una comunicazione interna ai dipendenti della notizia data in esclusiva da CNBC (vd fine articolo). Il Crypto Team è quindi ufficialmente partito e lavorerà non tanto sulla valuta pura, quanto utilizzando contratti derivati tra cui classici future e non deliverable forward.

Come si può leggere nel memo, le prime operazioni sono già state eseguite con successo sotto la guida di Rajesh Venkataramani, firmatario dell’annuncio. E il team farà parte del Global Currencies and Emerging Market (GCEM).

Questo conferma la volontà della banca di trattare il Bitcoin come una sorta di “valuta esotica”. In questo momento, la banca sta accelerando sullo sviluppo di piattaforme, sugli strumenti e sui fornitori di liquidità per garantire ai clienti il massimo servizio all’interno dell’ambito delle cryptovalute. Vediamo quindi come e se il titolo ha reagito in borsa e quali sono i livelli tecnici da monitorare.

MEMO INTERNO GOLDMAN

Formation of Cryptocurrency Trading Team
I am pleased to announce the formation of the firm’s cryptocurrency trading team, which will be our centralized desk for managing cryptocurrency risk for our clients. The Crypto trading team will be a part of Global Currencies and Emerging Markets (GCEM), reporting to me, within the firm’s Digital Assets effort led by Mathew McDermott.
As part of our initial launch, we have successfully executed Bitcoin (BTC) NDFs and CME BTC future trades on a principal basis, all cash settling. Looking ahead, as we continue to broaden our market presence, albeit in a measured way, we are selectively onboarding new liquidity providers to help us in expanding our offering.
In addition, yesterday we launched our Digital Assets dashboard which provides daily and intraday cryptocurrency market data and news to our clients. We invite you to highlight the dashboard to your clients. For more information on trade approval and onboarding, contact the Digital Assets team.
Please note, the firm is not in a position to trade bitcoin, or any cryptocurrency (including Ethereum) on a physical basis.

Rajesh Venkataramani

TRADUZIONE

“Sono lieto di annunciare la formazione del team di trading in criptovalute dell’azienda, che rappresenterà il nostro desk centralizzato per la gestione del rischio delle criptovalute per i nostri clienti. Il team di Crypto trading farà parte del Global Currencies and Emerging Markets (GCEM), e farà riferimento a me, nell’ambito del ramo Digital Assets dell’azienda guidato da Mathew McDermott.
Come parte del nostro lancio iniziale, abbiamo eseguito con successo contratti Non-Deliverable Forward in Bitcoin (BTC) e future CME BTC.

Guardando al futuro, mentre continueremo ad ampliare la nostra presenza sul mercato, anche se in modo misurato, stiamo inserendo selettivamente nuovi fornitori di liquidità per aiutarci ad espandere la nostra offerta.
Inoltre, ieri abbiamo lanciato la nostra dashboard Digital Assets che fornisce ai nostri clienti dati e notizie sul mercato delle criptovalute giornaliere e intraday.
Ti invitiamo a segnalare la nuova dashboard ai tuoi clienti. Per ulteriori informazioni sull’approvazione del commercio e l’onboarding, contatta il team Digital Assets.
Si prega di notare che l’azienda non è in grado di scambiare bitcoin o qualsiasi criptovaluta (incluso Ethereum) su base fisica”.
Rajesh Venkataramani

GOLDMAN SACHS

Negli ultimi 20 anni il titolo si è spostato all’interno di un range estremamente ampio, prima senza superare la soglia dei 200 dollari per azione, per raggiungere l’area dei 250 nel 2018. Questo è uno dei motivi per cui tendiamo a escludere il settore finance nelle nostre scelte di titoli, soprattutto in un periodo come questo dove le banche sono in netta sofferenza.

Goldman può poggiare su un settore investment estremamente sviluppato ed estremamente speculativo, tra i più aggressivi del settore, che gli permettono di emergere periodicamente sia in positivo sia in negativo per via dei numerosi scandali in cui è stata coinvolta.

Il grafico al momento non mente e il cambio di rotta è evidente: con la rottura dei 250 dollari, il titolo ha invertito il trend positivo, riuscendo a realizzare una performance del 189%, dopo i minimi post crisi pandemica. E’ possibile ricercare le cause di questo movimento rialzista nell’interessamento al mondo delle cryptovalute?

In prospettiva, questo interesse giocherà sicuramente un ruolo importante, ma si tratta di uno dei tanti fattori che ha contribuito a questo rialzo e su cui non ci concentreremo nel corso di questo articolo, dove ci limiteremo invece a studiare le conseguenze che questi fattori hanno portato al titolo. Al momento il titolo si trova in territori inesplorati, sul grafico e nella tabella i valori al rialzo e al ribasso da monitorare.

  • RESISTENZA 3 500$
    RESISTENZA 2 450$
    RESISTENZA 1 400$
    Prezzo al momento dell’analisi 370,89$
    SUPPORTO 1 320$
    SUPPORTO 2 250$
    SUPPORTO 3 200$
Argomenti: ,