Germania, l’economia che crea posti di lavoro

L'economia tedesca è riuscita in un anno a creare molti posti di lavoro a tempo indeterminato

di Enzo Lecci, pubblicato il
L'economia tedesca è riuscita in un anno a creare molti posti di lavoro a tempo indeterminato

In piena crisi economica i numeri dell’economia reale della Germania assumono ancora maggiore peso. Secondo l’istituto di statistica Destasis infatti tra il 2010 e il 2011 il numero dei tedeschi che hanno un lavoro a tempo indeterminato è cresciuto di 610mila unità, mentre se si considerano anche i contratti atipici, il numero dei nuovi occupati è salito di 790 mila unità.  

Disoccupazione in Germania a livelli molto bassi

I dati che emergono dal sondaggio tedesco sono quindi essenzialmente due: l’economia tedesca non solo crea nuovi posti di lavoro ma soprattutto crea lavoro a tempo indeterminato. E’ bene precisare che fino al 2005 i contratti a tempo indeterminato sono calati per poi accelerare sempre di più a partire dal 2006, con un ritmo travolgente nel 2011. La percentuale dei lavoratori aticipici sul totale è invece chiaramente scesa  nel 2011 al 22,1% dal 22,4% dell’anno prima.    

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economie Europa

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.