Germania e Francia inflazione a marzo sotto controllo

La BCE può guardare con soddisfazione all'inflazione di Germania e Francia nel mese di marzo. Le politiche di stabilità dei prezzi sembrano funzionare...

di Carlo Robino, pubblicato il
La BCE può guardare con soddisfazione all'inflazione di Germania e Francia nel mese di marzo. Le politiche di stabilità dei prezzi sembrano funzionare...

Nella spirale recessiva che investe l’Europa le politiche monetarie della BCE riescono quantomeno a raggiungere l’obiettivo principale che perseguono: la stabilità dei prezzi. Le indicazioni che si colgono in questo senso dalle principali economie dell’Eurozona nel mese di marzo vanno infatti nella direzione sperata. L’inflazione in Germania si è attestata all’1,4% in leggera diminuzione rispetto a febbraio (1,5%). Anche su base mensile si è verificato un leggero rallentamento della corsa dei prezzi (da 0.6% a 0.5%) come peraltro previsto dagli analisti. Sintomo di un’economia meno sviluppata di quella tedesca, la Francia ha avuto un’inflazione pari all’1% su base tendenziale e su base congiunturale dello 0,8%. I dati sono stati diffusi dall’ufficio di statistica d’Oltralpe che spiega come a marzo i prezzi degli alimenti siano saliti dello 0,5% a livello mensile, mentre quelli legati all’energia hanno subito una flessione dello 0,2% rispetto al mese precedente.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Economie Europa