Francia declassata: la disoccupazione arma la scure di Standard & Poor’s

Hollande avrà meno spazio per ridurre il debito e promuovere la crescita nel Paese

di , pubblicato il

Brutte notizia per la Francia di Hollande. L’agenzia internazionale Standard & Poor’s ha tagliato il rating del Paese transalpino da AA+ ad AA con outlook stabile. La decisione è stata presa a seguito della scarsa flessibilità del bilancio. L’elevata disoccupazione infatti restringe i margini del governo per aumentare le entrate e ridurre quindi il debito del Paese. Spiega S&P nel report “crediamo che le misure di politica economica assunte dal 23 novembre 2012 (quando S&P aveva confermato il rating del paese) non hanno ridotto il significativo rischio che il tasso di disoccupazione rimanga al di sopra del 10% fino al 2016”.

E prosegue “l’attuale livello di disoccupazione mina il sostegno popolare necessario per nuove riforme strutturali e rischia di influire sulle prospettive di crescita a lungo termine”.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,